Targhe automobilistiche bielorusse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Targa bielorussa standard (520 x 110 mm), 7 = Minsk città
Targa posteriore su due linee per autoveicoli (280 x 200 mm)

Sistema in uso[modifica | modifica wikitesto]

Carta con le regioni della Bielorussia e i rispettivi codici numerici utilizzati nelle sigle automobilistiche
Targa su un'unica linea di un camion o autobus
Targa su doppia linea di un camion o autobus
Targa di un rimorchio (1 = Brėst)
Targa su due linee di un motociclo, quadriciclo o ciclomotore
Targa su due linee di una macchina agricola o rimorchio agricolo

Le attuali targhe automobilistiche della Bielorussia hanno generalmente scritte di colore nero su fondo bianco. Sul margine sinistro si trovano in alto la bandiera bielorussa e in basso la sigla internazionale BY di colore nero. I caratteri usati sono quelli comuni all'alfabeto cirillico e all'alfabeto latino: A, B, C, E, H, I, K, M, P, O, T e X.
Da maggio del 2004 le targhe per gli autoveicoli sono composte da un numero di quattro cifre, due lettere, un trattino ed un'altra cifra che rappresenta l'area di appartenenza.
Nei camion e negli autobus il blocco alfanumerico è invertito: le due lettere precedono il numero di quattro cifre.
La combinazione delle targhe dei rimorchi consiste in una lettera, un numero di quattro cifre ed una seconda lettera che precede trattino e numero della regione.
Per quanto riguarda le targhe su due linee, la serie alfanumerica delle piastre dei motocicli, quadricicli e ciclomotori è diversa da quella degli autoveicoli nonché da quella delle macchine agricole (cfr. le immagini esemplificative riportate).
Le targhe diplomatiche e della Polizia sono rosse, quelle dei taxi gialle, mentre gli automezzi in dotazione all'Esercito hanno i caratteri neri (erano bianchi su sfondo nero fino a maggio del 2004) come quelle normali e la cifra 0 a destra al posto di quella identificativa della regione.
Nei veicoli militari e della Polizia la zona di immatricolazione è indicata, anziché da una cifra, da due lettere dell'alfabeto cirillico (vedi infra).
Le piastre provvisorie fino al 2010 si distinguevano per una fascia rossa verticale, con all'interno una T di colore grigio scuro tra le lettere e le quattro cifre. Dall'anno sopra specificato la "T" al centro della targa è nera; sotto di essa è scritta la sigla "BY" bianca, di dimensioni ridotte, in un rettangolo nero.

Codici numerici identificativi delle regioni o città[modifica | modifica wikitesto]

Cifra Regione (voblasć)
1 Brėst
2 Viciebsk
3 Homel'
4 Hrodna
5 Minsk regione
6 Mahilëŭ
7 Minsk città

Significato delle sigle utilizzate nelle targhe dei veicoli della Polizia e dell'Esercito[modifica | modifica wikitesto]

Facsimile di targa di un veicolo della Polizia di Minsk città
  • БН Brėst (Брэсцкая вoбласць)
  • BT Viciebsk (Bіцебcкая вoбласць)
  • ГK Hrodna (ГрoДзeнcкая вoбласць)
  • ГC Homel' (Гoмeльcкая вoбласць)
  • Mahilёŭ (Mагілёўcкая вoбласць)
  • MH Minsk città (гopад Mінcк)
  • MO Minsk regione (Mінcкая вoбласць)

Le targhe bielorusse dal 1992 al 2004[modifica | modifica wikitesto]

Modello di targa di Minsk città con formato emesso dal 1996 al 2004

Dal 1º luglio 1992 a maggio del 2004 i numeri ed il bordo della targa erano rossi. La targa era costituita da quattro cifre, uno stemma circolare e due (fino al 29/02/2000) o tre lettere (dal 1º marzo 2000 a maggio del 2004). La prima delle lettere (le prime due quando quella iniziale era "H", "I" o "X") identificava la zona di provenienza.
Dal 1992 a tutto il 1995 tra le cifre e le lettere era posizionato lo stemma nazionale della Pahonia, non presente però nelle targhe speciali, su due linee o di veicoli pubblici o commerciali come autobus o rimorchi. Nel 1996 l'emblema venne sostituito da un sigillo nel quale era impressa, al centro e in orizzontale, la scritta "BELARUS" di colore rosso.
In Bielorussia sono ancora valide le targhe dell'Unione Sovietica, apposte su autoveicoli immatricolati tra il 1980 e il 30/06/1992.

Le regioni o città corrispondenti alle sigle delle targhe rosse emesse fino al 2004 sono le seguenti, ordinate seguendo l'alfabeto latino:

Codici speciali[modifica | modifica wikitesto]

Esempio di targa diplomatica
Facsimile di targa di un taxi
  • 001 BY (tra cifre e lettere si trova la bandiera nazionale) Auto ufficiale del Presidente della Repubblica
  • C Corpo consolare, Corpo diplomatico (nelle targhe di rimorchi e motocicli disposte su due righe, bianco su rosso)
  • CC Corpo consolare (bianco su rosso)
  • CD Corpo diplomatico, missioni diplomatiche, rappresentanti di organizzazioni internazionali (bianco su rosso, fino al 2004 nero su giallo)
  • TAX Taxi (nero su giallo, sigla preceduta dal numero del distretto)

Codici speciali terminati nel 2004[modifica | modifica wikitesto]

Esempio di piastra di un automezzo dell'Esercito (1992-2004)
Modello di targa di un veicolo delle Truppe di Frontiera (1992-2004)
  • A Ambasciatore (nero su giallo)
  • K Agenzie di stampa o media esteri (nero su giallo)
  • M Veicoli intestati a banche estere, società straniere o joint venture (nero su giallo)
  • MA Mіністэрства Aбарoны = Ministero della Difesa, Esercito (bianco su nero)
  • P Veicoli intestati a stranieri (nero su giallo)
  • ПB Памежных Вoйскаў = Truppe di frontiera (bianco su verde)
  • T Personale tecnico-amministrativo accreditato presso ambasciate o consolati (nero su giallo)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti