Tahrir al-Sham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hayʼat Tahrir al-Sham
Organizzazione per la liberazione del Levante
Flag of Hayat Tahrir al-Sham.svg
Bandiera di Hayʼat Tahrir al-Sham
Descrizione generale
NazioneSiria, Governatorato di Idlib
Comandanti
Comandante attualeAbu Muhammad al-Jawlani
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Hay'at Tahrir al-Sham (in Arabo:: هيئة تحرير الشام, transliterazione: Hayʼat Taḥrīr al-Shām, "Organizzazione per la liberazione del Levante" o "Comitato di liberazione del Levante"), comunemente chiamata Tahrir al-Sham e abbreviato HTS, conosciuto anche come al-Qaeda in Siria, è una formazione militante salafita attualmente attiva e coinvolta nella guerra civile siriana. Il gruppo è stato formato il 28 gennaio 2017 dall'unione di Jabhat Fateh al-Sham, organizzazione nata il 28 luglio 2016 dalla separazione consensuale del Fronte al-Nusra dal network di Al-Qaida, con altri gruppi minori ovvero: Fronte Ansar al-Din, Jaysh al-Sunna, Liwa al-Haqq e Movimento Nour al-Din al-Zenki.[1] La formazione a inizio 2019 è entrata in conflitto aperto contro le altre formazioni supportate dalla Turchia all'interno del governatorato di Idlib, la principale area si azione del gruppo, tra le quali quelle facenti parte del Fronte di Liberazione Nazionale e lo stesso gruppo Nour al-Din al-Zenki.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]