Tahrir al-Sham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hayʼat Tahrir al-Sham
Organizzazione per la liberazione del Levante
Flag of Hayat Tahrir al-Sham.svg
Bandiera di Hayʼat Tahrir al-Sham
Descrizione generale
NazioneSiria, Governatorato di Idlib
Comandanti
Comandante attualeAbu Muhammad al-Jawlani
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Hay'at Tahrir al-Sham (in Arabo:: هيئة تحرير الشام, transliterazione: Hayʼat Taḥrīr al-Shām, "Organizzazione per la liberazione del Levante" o "Comitato di liberazione del Levante"), comunemente chiamata Tahrir al-Sham e abbreviato HTS, conosciuto pure come al-Qaeda in Siria, è una formazione militante salafita attualmente attiva e coinvolta nella guerra civile siriana. Il gruppo è stato formato il 28 gennaio 2017 dall'unione di Jabhat Fateh al-Sham, organizzazione nata il 28 luglio 2016 dalla separazione consensuale del Fronte al-Nusra dal network di Al-Qaida, con altri gruppi minori ovvero: Fronte Ansar al-Din, Jaysh al-Sunna, Liwa al-Haqq e Movimento Nour al-Din al-Zenki.[1] La formazione a inizio 2019 è entrata in conflitto aperto contro quelle supportate dalla Turchia all'interno del governatorato di Idlib, tra le quali quelle facenti parte del Fronte di Liberazione Nazionale e lo stesso gruppo Nour al-Din al-Zenki.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]