Styx II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Styx II
Artista Styx
Tipo album Studio
Pubblicazione maggio 1973
pubblicato negli Stati Uniti
Durata 34:37
Dischi 1
Tracce 8
Genere Rock progressivo
Hard rock
Etichetta Wooden Nickel Records (WNS-1012)
Produttore John Ryan
Registrazione Chicago al Paragon Recording Studios
Formati LP
Certificazioni
Dischi d'oro 1Stati Uniti Stati Uniti[1]
(vendite: 500 000)
Styx - cronologia
Album precedente
(1972)
Album successivo
(1974)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle[2]
The New Rolling Stone Album Guide 1/5 stelle[3]
Sputnikmusic 3.3 (Great)[4]
Dizionario del Pop-Rock 2/5 stelle[5]

Styx II è il secondo album del gruppo musicale Styx, pubblicato nel maggio del 1973[6] per l'etichetta discografica Wooden Nickel Records.

L'album raggiunse la ventesima posizione (l'8 marzo 1975) della classifica statunitense Billboard 200[7].

I brani presenti nell'album e pubblicati come singoli: You Need Love e Lady, si classificarono rispettivamente all'ottantottesimo ed al sesto posto della classifica Billboard Hot 100[8].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. You Need Love – 3:47 (Dennis DeYoung)
  2. Lady – 2:58 (Dennis DeYoung)
  3. A Day – 8:24 (John Curulewski)
  4. You Better Ask – 3:55 (John Curulewski)
Lato B
  1. Little Fugue in "G" – 1:19 (J.S. Bach)
  2. Father O.S.A. – 7:10 (Dennis DeYoung)
  3. Earl of Roseland – 4:41 (Dennis DeYoung)
  4. I'm Gonna Make You Feel It – 2:23 (Dennis DeYoung)

[9][10]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note aggiuntive

  • John Ryan - produttore
  • Bill Traut - produttore esecutivo
  • Registrazioni effettuate al Paragon Recording Studios di Chicago, Illinois (Stati Uniti)
  • Barry Mraz - ingegnere delle registrazioni
  • Murray Laden - fotografia copertina frontale album
  • Bob Miles - dipinto e design retrocopertina album
  • Ringraziamento alla Cattedrale di St. James di Chicago (per l'uso dell'organo a canne)[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&se=styx#search_section
  2. ^ (EN) Lindsay Planer, Styx II, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 3 agosto 2017.
  3. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with David Hoard, pagina 789
  4. ^ [1]
  5. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 954
  6. ^ da Billboard del 26 maggio 1973, rubrica New LP/Tape Releases, pagina 23
  7. ^ [2]
  8. ^ [3]
  9. ^ Titoli e autori brani ricavati dalle note su vinili dell'album pubblicato Wooden Nickel Records, WNS-1012
  10. ^ Durata dei brani come riportato nella tracklist del retrocopertina dell'album originale, WNS-1012
  11. ^ Note di copertina di Styx II, Styx, Wooden Nickel Re WNS-1012, 1973.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Styx II, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation. Modifica su Wikidata
  • (EN) Styx II, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 3 agosto 2017. (LP originale - Titoli dei brani - Musicisti - Produttori - Altro)
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock