Storie italiane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Storie italiane
Logostorieitaliane2017.jpg
Altri titoliUnomattina - Storie vere (2011-2014)
Storie vere (2014-2017)
PaeseItalia
Anno2011 - in produzione
Generetalk show, rotocalco
Edizioni9
Durata120 min (dal 2019)
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreGeorgia Luzi e Savino Zaba (2011-2013)
Eleonora Daniele (dal 2013)
RegiaGiuseppe Bucolo (dal 2018)
ScenografiaClaudia Sammicheli
FotografiaValerio Leccese
Produttore esecutivoAntonella Stefanucci
Rete televisivaRai 1

Storie italiane, precedentemente noto come Unomattina - Storie vere e Storie vere, è un programma televisivo italiano, spin-off di Unomattina, in onda su Rai 1 dal 2011 e condotto da Eleonora Daniele dal 2013.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Il programma è incentrato sul racconto di tendenze sociali, nonché storie e problemi della gente comune. Gli argomenti vengono affrontati attraverso interviste in studio, servizi e interazione via web con i telespettatori[1]. A partire dalla stagione 2014-2015, il programma cambia formula e viene prevalentemente incentrato sulla cronaca nera, con il racconto in diretta dei fatti di cronaca italiani più rilevanti. Inoltre torna ad andare in onda dal lunedì al venerdì. Dal 2015 è stata istituita una postazione web per il fact checking e live tweeting, presidiata da Michele Bertocchi. Nella stagione 2018-2019, vista la soppressione del programma Buono a sapersi, la trasmissione si allunga di circa 30 minuti, andando in onda fino alle 11:30. Dalla stagione successiva va avanti fino alle 11:55.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Prima puntata Ultima puntata Durata Orario Conduttore Titolo Sigla Telespettatori Share
1 12 settembre 2011 1º giugno 2012 60 min 9:55-10:55 Georgia Luzi e Savino Zaba Unomattina - Storie vere Libertango 957.000 20,22%
2 10 settembre 2012 31 maggio 2013 55 min 11:05-12:00 931.000 14,90%
3 9 settembre 2013 30 maggio 2014 30 min 10:00-10:30 Eleonora Daniele 782.000 16,57%
4 8 settembre 2014 29 maggio 2015 60 min 10:00-11:00 Storie vere Storie di tutti i giorni 928.000 19,22%
5 7 settembre 2015 27 maggio 2016 70 min 10:00-11:10 873.000 18,64%
6 5 settembre 2016 9 giugno 2017 65 min 10:00-11:05 755.000 16,52%
7 11 settembre 2017 1º giugno 2018 Storie italiane 960.000 18,47%
8 10 settembre 2018 14 giugno 2019 90 min 10:00-11:30 960.000 18,50%
9 9 settembre 2019 120 min 10:00-12:00

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 30 maggio 2014 la sigla era un riarrangiamento del brano Libertango di Astor Piazzolla, mentre a partire dall'8 settembre 2014 era una cover della canzone Storie di tutti i giorni di Riccardo Fogli, nella prima puntata della stagione 2015-2016 introdotta proprio dal cantante con degli amici. Dall'11 settembre 2017 è invece utilizzata la versione originale della canzone.

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

Il sabato italiano[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Il sabato italiano.

Dal 23 settembre 2017 al 2 giugno 2018 il programma ha avuto uno spin-off, in onda il sabato pomeriggio dalle ore 15:00, intitolato Il sabato italiano, maggiormente incentrato su interviste a personaggi del mondo dello spettacolo rispetto all'approfondimento di fatti d'attualità del programma originario[2].

Editoria[modifica | modifica wikitesto]

Dall'esperienza ricavata dalla conduzione nel programma, nel maggio del 2015 Eleonora Daniele ha pubblicato il suo primo libro, intitolato Storie vere. Tra cronaca e romanzo, per il quale ha vinto la sezione "opera prima" del Premio Capalbio 2015[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storie vere - Sito Ufficiale, su raiplay.it.
  2. ^ Eleonora Daniele: "Storie Italiane e Sabato Italiano, la mia lunga stagione tv", Panorama, 10 settembre 2017. URL consultato il 24 settembre 2017.
  3. ^ Premio Capalbio: consegnati i riconoscimenti dell'edizione 2015, La Repubblica, 29 agosto 2015. URL consultato il 12 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione