Stazione di Amersham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amersham
stazione ferroviaria
Amersham & Chesham Bois
Amersham tube station 1.jpg
Edificio della stazione di Amersham
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàAmersham, Buckinghamshire
Coordinate51°40′26.4″N 0°36′25.2″W / 51.674°N 0.607°W51.674; -0.607
LineeFerrovia Londra-Aylesbury
Linea Metropolitan
Storia
Stato attualein uso
Caratteristiche
Tipostazione di superficie
Binari3
GestoriTfL (London Underground)
Interscambilinee di superficie
Note2,11 milioni di passeggeri nel 2010[1]
 
Mappa di localizzazione: Buckinghamshire
Amersham
Amersham

La stazione di Amersham è una stazione situata nella cittadina di Amersham, nel Buckinghamshire. È servita dai servizi della metropolitana di Londra e dai treni che effettuano servizio sulla ferrovia Londra-Aylesbury gestito dalla Chiltern Railways.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione fu inaugurata il 1º settembre 1892[2], originariamente come parte dell'estensione della Metropolitan Railway (la prima linea della metropolitana ad essere costruita) da Chalfont & Latimer (allora Chalfont Road) fino ad Aylesbury.

Il 19 marzo 1922 il nome della stazione fu cambiato in Amersham & Chesham Bois, ma ritornò alla denominazione originale nel 1937.

La stazione fu servita anche dalla Great Central Railway (GCR) a partire dal 16 marzo 1899 sull'estensione per Marylebone.[3] Di conseguenza, la stazione divenne di proprietà condivisa tra la metropolitana e la GCR. Il 1º gennaio 1923 la GCR divenne parte della London & North Eastern Railway (LNER) e in seguito alla nazionalizzazione del 1º gennaio 1948, parte della British Railways. Il servizio ferroviario sulla linea principale Londra-Aylesbury, in seguito alla privatizzazione della British Rail negli anni novanta, è oggi svolto dalla Chiltern Railways.

La linea a nord di Rickmansworth fino ad Amersham fu elettrificata il 12 settembre 1960.[2]

Nel 2009, a causa di problemi finanziari, la Transport for London decise di sospendere i lavori su un progetto per consentire l'accessibilità alla stazione di Amersham e ad altre cinque stazioni, citando come giustificazione il fatto che si tratta di stazioni non particolarmente trafficate e situate a una o due fermate di distanza da stazioni prive di barriere architettoniche.[4] Sia la stazione di Chalfont & Latimer (la successiva fermata in direzione di Londra), sia la stazione di Chesham, situata circa 2 chilometri a nord, hanno ingressi accessibili a persone disabili. Prima che il progetto fosse abbandonato, la TfL aveva speso circa 4,6 milioni di sterline.[5]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione si trova sulla Station Approach. È dotata di tre binari a servizio dei viaggiatori, unite da un sovrappasso pedonale.

Nel giugno 2017 la Transport for London ha annunciato che Amersham sarebbe divenuta una delle sei stazioni da rendere accessibile a passeggeri diversamente abili. La data prevista per la conclusione dei lavori è il 2020.[6] I lavori sono stati completati nel febbraio 2021, con l'installazione di due ascensori e di un passaggio che collega le due piattaforme.[7]

È compresa all'interno della Travelcard Zone 9.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Amersham è servita dai treni di Chiltern Railways che operano la tratta tra Aylesbury e Marylebone.
È, inoltre, uno dei capilinea occidentali della linea Metropolitan.

A partire dal dicembre 2010, i servizi della linea Metropolitan per Amersham sono stati ridotti a due treni ogni ora, con un corrispondente incremento dei treni in direzione del terminale di Chesham (in precedenza servito da un servizio navetta che operava da Chalfont & Latimer). Amersham ha tuttora una frequenza di quattro treni per ora, considerando anche i servizi della Chiltern Railways per la stazione di Londra Marylebone.

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata alcune linee automobilistiche, gestite da Arriva Shires & Essex.

  • Fermata autobus Fermata autobus

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Dopo Chesham, quella di Amersham è la seconda stazione della metropolitana più lontana dal centro di Londra, essendo situata a 38,1 km da Charing Cross; è, inoltre, la seconda stazione più ad ovest di tutta la rete metropolitana.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Customer metrics: entries and exits, in London Underground performance update, Transport for London, 2010. URL consultato il 3 febbraio 2012.
  2. ^ a b (EN) Clive's Underground Line Guides - Metropolitan Line, Dates, su davros.org. URL consultato il 25 gennaio 2017.
  3. ^ (EN) The Great Central Railway - History, su greatcentraltoday.com. URL consultato il 25 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2013).
  4. ^ (EN) Disability and Deaf Equality Scheme (DES) 2009-2012 (PDF), su content.tfl.gov.uk. URL consultato il 25 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2015).
  5. ^ (EN) £64 million cost of abandoned Step Free tube, su transportforall.org.uk. URL consultato il 25 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2017).
  6. ^ (EN) Next six Underground stations to go step-free, su tfl.gov.uk, 29 giugno 2017. URL consultato il 27 marzo 2018.
  7. ^ (EN) Amersham becomes London’s 81st step-free Underground station, su tfl.gov.uk, 4 febbraio 2021. URL consultato il 17 ottobre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Capolinea Fermata precedente Metropolitan line flag box.svg Fermata successiva Capolinea
Amersham TriangleArrow-Left.svg capolinea Pfeil links.svg Amersham Pfeil rechts.svg Chalfont & Latimer TriangleArrow-Right.svg Aldgate