Sputnik 9

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Programma Vostok.

Sputnik 9
Dati della missione
OperatoreAgenzia Spaziale Russa
NSSDC ID1961-008A
SCN00091
EsitoMissione terminata
VettoreVostok-K
Lancio9 marzo 1961
Luogo lanciocosmodromo di Baikonur
Proprietà veicolo spaziale
Massa4700 kg
Parametri orbitali
Orbitaorbita terrestre bassa
Apogeo239 km
Perigeo173 km
Periodo88.6 min
Inclinazione64,93°
Programma Vostok
Missione precedenteMissione successiva
Sputnik 6 Sputnik 10

Lo Sputnik 9 (Korabl Sputnik 4) fu una missione spaziale sovietica nell'ambito del programma Vostok. Venne lanciato il 9 marzo 1961 dal cosmodromo di Baikonur e aveva a bordo un cane (Chernushka) e un manichino denominato Ivan Ivanovich. La capsula rientrò a terra; il manichino venne lanciato con il seggiolino eiettabile e recuperato a terra, mentre il cane rientrò dentro la navicella. Lo scopo principale della missione consisteva nello sperimentare il rientro della capsula, con particolare riguardo al seggiolino eiettabile che sarebbe stato usato dal primo cosmonauta.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica