Sotto il segno di Caino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sotto il segno di Caino

Artista Miguel Bosé
Tipo album Studio
Pubblicazione 1994
Durata 53 min : 19 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Rock
Pop
Etichetta WEA
Produttore Ross Cullum
Registrazione The River/Londra, Quarzo/Madrid (registrazioni), Metropolis/Milano (registrazioni, missaggio e masterizzazione), Mayfair e Townhouse/Londra (missaggio e masterizzazione), Chop Em Out/Londra (editing)
Miguel Bosé - cronologia
Album precedente
(1990)
Album successivo
(1996)

Sotto il segno di Caino è il nono album di studio (decimo - se si considera la raccolta di brani in italiano del 1982; undicesimo - se si tiene conto anche della collection successiva alla prima, I grandi successi di Miguel Bosé, con canzoni in entrambe le lingue) che il cantante italo-spagnolo Miguel Bosé pubblica, in Italia, nel 1994. Il titolo è tratto dall'omonimo secondo brano della tracklisting. Con il brano di apertura, Se tu non torni, Miguel vince il Festivalbar di quell'anno, per la terza volta nella sua carriera (la prima volta l'aveva vinto nel 1980 con Olympic Games e la seconda volta nel 1982 con la popolarissima Bravi ragazzi). Un altro brano molto popolare in Italia, tratto da Sotto il segno di Caino è I cieli dell'est, inserita anche nel Best of Miguel Bosé del 1999. La versione spagnola di questa traccia, intitolata Nada particular, è stata recentemente inserita nell'album di duetti, Papito, del 2007. Una curiosità riguarda invece la decisione di inserire la versione italiana nel CD singolo della versione spagnola, per commercializzarlo poi in Messico, ma mai in Italia! Altri pezzi vengono pubblicati come singoli, o promossi come tali, in altri paesi, tra cui le versioni spagnole di Sotto un sole straniero (Sol forastero), Goccia a goccia (Gota a gota) e Ti mangerei il cuore (Te comería el corazón), note soprattutto nei paesi latini. Delle dodici tracce dell'edizione ispanica, uscita l'anno precedente, soltanto due, Mayo e La Americana, non vengono incluse nell'edizione italiana, che comprende quindi soltanto dieci pezzi. Con la vittoria di Se tu non torni al Festivalbar, e il plauso riservato dalla critica all'intero album, punto d'arrivo della lenta ma inesorabile metamorfosi stilistica, iniziata con Bandido, dieci anni prima, la fase in declino di Miguel Bosé in Italia può considerarsi definitivamente conclusa. È il momento della rinascita, che continuerà negli anni successivi, fino all'attuale disco di duetti che riporterà l'artista di nuovo al Numero Uno delle classifiche, non solo italiane, ma di tutto il mondo.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Se tu non torni 4:42 (Bosé, Ferrario, Grilli)
  2. Sotto il segno di Caino 5:28 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Toulson-Clarke, Ferrario, Grilli)
  3. I cieli dell'est 6:00 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Toulson-Clarke, Ferrario, Grilli)
  4. Wako-Shaman 5:57 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Toulson-Clarke, Ferrario, Grilli)
  5. Ti mangerei il cuore 5:58 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Ferrario, Grilli)
  6. Sara 5:41 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Toulson-Clarke, Ferrario, Grilli)
  7. Prova a dirti che 4:45 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Ferrario, Grilli)
  8. Questa notte intanto va 5:57 (Bosé, Cullum, McLelland, Ross, Toulson-Clarke, Ferrario, Grilli)
  9. Goccia a goccia 4:39 (Bosé, Ferrario, Grilli)
  10. Sotto un sole straniero 4:12 (Bosé, Ferrario, Grilli)

Formazione/Musicisti/Staff/Produzione[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica