Sonata per pianoforte n. 6 (Mozart)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonata per pianoforte n. 6
Mozart sonata 6.png
Compositore Wolfgang Amadeus Mozart
Tonalità Re maggiore
Tipo di composizione Sonata
Numero d'opera K 284
Epoca di composizione 1775
Organico

pianoforte

La sonata per pianoforte n. 6 in Re maggiore (K 284) fu scritta da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1775 e appartiene ad un ciclo di sei sonate per pianoforte (dalla K 279 alla K 284).

Questa, che risulta la più brillante e spigliata, è composta da tre movimenti, come tutte le sonate per pianoforte di Mozart: in sequenza Allegro, Rondò alla polacca (Andante) e infine un Tema con variazioni.

Fu scritta da Mozart al momento del viaggio per la rappresentazione dell'opera La finta giardiniera a Monaco di Baviera. La prima assoluta è stata il 22 ottobre 1777 ad Augusta, eseguita dal compositore. Come le precedenti sonate (dalla K 279 alla K 283), anche questa doveva essere suonata da Mozart per presentarsi al nuovo pubblico. Il 2 novembre successivo Wolfgang la esegue nella casa di Christian Cannabich a Mannheim.

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica