Sonata per pianoforte n. 16 (Mozart)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonata n. 16 per pianoforte
Mozart k545 opening.png
L'inizio della sonata
CompositoreWolfgang Amadeus Mozart
TonalitàDo maggiore
Tipo di composizioneSonata
Numero d'operaKv 545
Epoca di composizione26 giugno 1788, Vienna
Durata media12 min
Organicopianoforte

La sonata per pianoforte n. 16 in Do maggiore (KV 545) fu composta da Wolfgang Amadeus Mozart, che la terminò il 26 giugno 1788 a Vienna.

Mozart la definì "A l'usage des commençants" (trad: ad uso dei principianti); si tratta infatti di una sonata (o sonatina) che presenta diverse strutture didattiche come ad esempio le scale e gli arpeggi presenti nel primo tempo, e presenta per lo più un'armonia semplice che rappresenta appieno lo stile della forma sonata. è talvolta definita, in maniera informale, la più classica delle sonate di Mozart.

Movimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Allegro
  • Andante
  • Rondò - Allegro

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sonata in Do K. 545 per pianoforte, Wolfgang Amadeus Mozart, a cura di Alfredo Casella, Ricordi, Milano, 1949

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN176607427 · GND: (DE300111363 · BNF: (FRcb147900850 (data)
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica