Skaergaardite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Skaergaardite
Classificazione Strunz (ed. 10)1.AG.45
Formula chimicaPdCu[1]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinomonometrico
Sistema cristallinocubico[1]
Parametri di cellaa=3,0014(2), V=27,0378, Z=1[1]
Gruppo puntuale4/m 3 2/m
Gruppo spazialeP m3m[1]
Proprietà fisiche
Densità10,64 (calcolata)[1] g/cm³
Durezza (Mohs)4-5[1]
Sfaldaturaassente[1]
Fratturaassente[1]
Coloregrigio acciaio con una tonalità bronzea[1]
Lucentezzametallica[1]
Opacitàopaca[1]
Striscionero[1]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La skaergaardite è un minerale scoperto in un carotaggio effettuato nell'intrusione di Skaergaard, situata nell'area del fiordo di Kangerlussuaq, nell'est della Groenlandia, ed approvato nel 2003 dall'IMA. Il nome è stato attribuito in base al luogo di scoperta.[1]

La skaergaardite è una lega di palladio e rame contenente anche platino, oro, ferro, zinco, stagno, tellurio e piombo.[1]

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La skaergaardite è stata trovata sotto forma di goccioline, granuli cubici con gli spigoli smussati, cristalli da euedrali a subedrali e granuli irregolari od aggregati di dimensione fra i 2 e i 75 μm. I cristalli si presentano di forma cubica o dodecaedrica.[1]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La skaergaardite è stata trovata nel gabbro tholeitico associata con plagioclasio, clinopirosseno, ortopirosseno, ilmenite, magnetite ricca di titanio e fayalite che sono i costituenti del gabbro, oltre questi vi sono piccole quantità di minerali del gruppo della clorite, ferrosaponite, orneblenda, actinolite, minerali del gruppo dell'epidoto, calcite, ankerite, apatite e baddeleyite. Alcuni granuli di skaergaardite presentano intrusioni di keithconnite, vasilite e zvyagintsevite.[1]

La skaergaardite si è formata da una lega ricca di palladio e rame per essoluzione da un solfuro di rame e ferro fuso.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q (EN) N. S. Rudashevsky, McDonald A. M., Cabri L. J., Nielsen T. F. D., Stanley C. J., Kretzer Yu L., Rudashevsky V. N., Skaergaardite, PdCu, a new platinum-group intermetallic mineral from the Skaergaard intrusion, Greenland (PDF), in Mineralogical Magazine, vol. 68, 2004, pp. 615-632. URL consultato il 21 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia