Sin-shar-ishkun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sin-shar-ishkun (... – ...; fl. VII secolo a.C.) è stato re dell'Assiria dal 627 a.C. ca. al 612 a.C..

Era probabilmente il figlio di Assurbanipal e probabilmente fratello di Assur-uballit II. Egli è l'ultimo sovrano presente in molte liste babilonesi.

Non si conosce molto del periodo della sua salita al trono; si ritiene che sia avvenuta verso il 627 a.C. e che non sia stata pacifica. Non ci sono prove certe, ma si pensa che scoppiarono lotte intestine con Sin-shumu-lishir e con suo fratello e successore Assur-etil-ilani.

La sua morte a Ninive, nel palazzo distrutto dai Persiani invasori, decretò in pratica la fine del regno assiro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re d'Assiria Successore
Assur-etil-ilani 627 a.C.-612 a.C. Assur-uballit II