Shanghai Surprise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo romanzo da cui questo film è stato tratto, vedi Shanghai Surprise (romanzo).
Shanghai Surprise
Shanghai Surprise.jpg
Sean Penn e Madonna
Titolo originaleShanghai Surprise
Paese di produzioneUSA
Anno1986
Durata97 min
Genereavventura, drammatico
RegiaJim Goddard
SoggettoTony Kenrick (da Faraday's Flowers)
SceneggiaturaTony Kenrick e John Kohn
ProduttoreJohn Kohn, George Harrison, Denis O'Brien
FotografiaErnest Vincze
MontaggioRalph Sheldon
Effetti specialiDavid Beavis, Paul Knowles, David Watkins
MusicheGeorge Harrison e Michael Kamen
ScenografiaPeter Mullins
CostumiJudy Moorcroft
TruccoChristine Beveridge
SfondiDavid Minty e John Siddall
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Shanghai Surprise (Shanghai Surprise) è un film del 1986 diretto da Jim Goddard e interpretato da Sean Penn e da Madonna. L'ex Beatles George Harrison è il co-produttore esecutivo nonché il coautore della colonna sonora; appare anche in un cameo come cantante in un night.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gloria Tatlock è una bella ragazza del Massachusetts, che abbandona la sua città per diventare una missionaria laica nella Cina del 1937.

Un giorno un carico d'oppio per uso medico da destinare alla cura dei suoi pazienti scompare. Per recuperarlo Gloria assolda Glendon Wasey, un avventuriero che cerca il modo più rapido per procurarsi i soldi per tornare immediatamente negli Stati Uniti. Ma appena la notizia si diffonde a Shanghai, i due diventano il bersaglio dei criminali locali, anch'essi alla ricerca dell'oppio.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Con un budget di 15 milioni di dollari, la pellicola ne ha incassati meno di 2 milioni e mezzo negli Stati Uniti, risultando così un vero e proprio flop cinematografico.[1] Anche la reazione della critica fu molto dura e negativa, come testimoniato dai Razzie Awards.[2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shanghai Surprise Box Office, su boxofficemojo.com.
  2. ^ Shanghai Surprise (1986) Awards, su imdb.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]