Sergej Konstantinovič Krikalëv

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergej Konstantinovič Krikalëv
Sergei Konstantinovich Krikalev.jpg
Cosmonauta della RKA
Nazionalità URSS Unione Sovietica
Russia Russia
Status In attività
Data di nascita 27 agosto, 1958
Data della scelta 1985
Altre attività Ingegnere meccanico
Tempo nello spazio 803g 9h 39 m
Numero EVA 8
Durata EVA 41h 26min
Missioni

Sergej Konstantinovič Krikalëv, anche scritto Krikalyov e Krikaljov, in russo Сергей Константинович Крикалёв (San Pietroburgo, 27 agosto 1958), è un cosmonauta e ingegnere russo, veterano di sei voli spaziali.

È considerato da molti «l'ultimo cittadino dell'Unione Sovietica» dato che nel 1991-1992 passò 311 giorni, 20 ore ed 1 minuto a bordo della Stazione Spaziale Mir mentre sulla Terra l'Unione Sovietica collassava. Krikalëv è stato nello spazio più tempo di qualunque altro essere umano, detenendo il record di 803 giorni, 9 ore e 39 minuti nello spazio.

Ha partecipato inoltre alle missione a lunga durata Expedition 1 e Expedition 11 sulla Stazione Spaziale Internazionale. In Expedition 11 assunse inoltre il comando della missione.

Sergei Krukalev, è rimasto nello spazio per oltre 803 giorni in diverse missioni. Poiché sulla stazione spaziale si viaggia a 28.000 km all'ora, secondo la Relatività di Einstein viaggiando così veloci si viaggia anche nel tempo. Egli ha viaggiato nel futuro di 0,02 secondi, quindi è un viaggiatore nel tempo vero e proprio. Gli altri astronauti hanno viaggiato troppo poco per poter affermare una cosa del genere.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Durante la sua carriera è stato decorato con numerose medaglie, tra cui: eroe dell'Unione Sovietica, Eroe della Federazione Russa e la Legion d'onore.

Onorificenze sovietiche[modifica | modifica sorgente]

Eroe dell'Unione Sovietica - nastrino per uniforme ordinaria Eroe dell'Unione Sovietica
— 27 aprile 1989
Pilota-Cosmonauta dell'Unione Sovietica - nastrino per uniforme ordinaria Pilota-Cosmonauta dell'Unione Sovietica
— 27 aprile 1989
Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 27 aprile 1989
Ordine dell'Amicizia tra i Popoli - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia tra i Popoli
«Per la riuscita del volo spaziale sulla stazione spaziale Mir e per la visualizzazione di coraggio e di eroismo»
— 25 marzo 1992

Onorificenze russe[modifica | modifica sorgente]

Eroe della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Eroe della Federazione Russa
«Per il coraggio e l'eroismo dimostrato durante il volo spaziale prolungato sulla stazione spaziale Mir»
— 11 aprile 1992
Ordine d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore
«Per la positiva partecipazione e il raggiungimento di grandi risultati nel primo World Air Games»
— 15 aprile 1998
Ordine al merito per la Patria di IV Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria di IV Classe
«Per il coraggio e la professionalità mostrata durante l'esecuzione del volo di lunga durata nello spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale»
— 5 aprile 2002
Medaglia commemorativa per il 300º anniversario di San Pietroburgo - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il 300º anniversario di San Pietroburgo
— 2005
Medaglia per i contributi alla conquista dello spazio - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per i contributi alla conquista dello spazio
«Per il suo contributo nel campo della ricerca, dello sviluppo e dell'utilizzo dello spazio esterno e per i tanti anni di lavoro diligente per attività pubbliche»
— 12 aprile 2011

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)
— 1989
NASA Space Flight Medal (3 - Stati Uniti) - nastrino per uniforme ordinaria NASA Space Flight Medal (3 - Stati Uniti)
— 1996, 1998 e 2001
NASA Distinguished Public Service Medal (Stati Uniti) - nastrino per uniforme ordinaria NASA Distinguished Public Service Medal (Stati Uniti)
— 2003

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Comandante della ISS
Expedition 11
Successore ISS insignia.svg
Leroy Chiao aprile 2005 - ottobre 2005 William S. McArthur