Madre Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Locandina russa del 1914 che rappresenta la Triplice Intesa con Marianne, la Madre Russia e Britannia

Madre Russia (in russo: Матушка Россия?, traslitterato: Matuška Rossija) è una personificazione nazionale della Russia, usato ancora oggi in moltissime occasioni.

Durante l'era sovietica il termine Родина-Мать/Rodina-Mat ("madrepatria") era preferito per rappresentare la natura multietnica dell'Unione Sovietica; tuttavia è evidente la somiglianza tra il termine pre-rivoluzionario Madre Russia e la figura sovietica, specialmente dopo la grande guerra patriottica, il nome con cui è nota il fronte orientale della seconda guerra mondiale in Russia e nelle ex repubbliche sovietiche.

Statue[modifica | modifica wikitesto]

A Volgograd esiste una statua dedicata alla Madre Russia, mentre a Kiev ve n'è una dedicata alla Madre Patria. Entrambe le statue sono di epoca sovietica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Si parla di "Madre Russia" in Delitto e castigo di Dostoevskij, parte quarta, capitolo secondo: «[...] Che volete? Le nostre vie nazionali sono lunghe. La cosiddetta "Madre Russia" è grande [...]».