Scusate il disturbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Scusate il disturbo
Scusate il disturbo (2009).jpg
Titoli di testa della miniserie
PaeseItalia, Argentina
Anno2009
Formatominiserie TV
Generedrammatico
Puntate2
Lingua originaleitaliano
Crediti
RegiaLuca Manfredi
SceneggiaturaMarina Garroni, Luca Manfredi
Interpreti e personaggi
FotografiaRoberto Benvenuti
MontaggioLuciana Pandolfelli
ScenografiaCristina Nigro
CostumiChiara Ferrantini
ProduttoreRoberto Sessa
Produttore esecutivoOrnella Bernabei
Casa di produzioneGrundy Italia, Rai Fiction
Prima visione
Dal22 marzo 2009
Al23 marzo 2009
Rete televisivaRai Uno

Scusate il disturbo è una miniserie tv diretta da Luca Manfredi, composta da due puntate andate in onda il 22 e 23 marzo 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Antonio (Lino Banfi) è un emigrato italiano che, dopo anni di fatiche in Argentina come falegname, ormai anziano si trova a dover affrontare una serie di imprevisti. Siamo ormai in prossimità del Natale ma stranamente il figlio Guido (Blas Roca-Rey), un affermato architetto, non parte come al solito per le vacanze insieme alla sua famiglia, composta dall'apatica moglie Cinzia e dal figlio adolescente Fabio, innamorato di Alessandra. L'amico fidato, nonché ex collega di lavoro, Peppino (Lino Toffolo) sembra soffrire sempre più spesso di forti ma strane dimenticanze quotidiane a causa delle quali sta anche per essere sfrattato in quanto non ricorda nemmeno di pagare l'affitto mensile dell'appartamento in cui vive da celibe...

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Prima TV Italia Telespettatori Share
1 22 marzo 2009 5.757.000 22,71%[1]
2 23 marzo 2009 6.751.000 25,13%[2]

Il 3 luglio 2010 è andata in onda una versione rimontata in un unico episodio della miniserie che ha registrato 3.393.000 spettatori con il 18.80% di Share[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione