Blas Roca-Rey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Blas Roca Rey (Lima, 21 gennaio 1961) è un attore peruviano naturalizzato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Perù, figlio dello scultore peruviano Joaquin Roca Rey, si trasferisce in Italia lavorando come attore. Tra i suoi lavori, i film: Facciamo fiesta (1997), regia di Angelo Longoni, Ecco fatto (1998) e Ricordati di me (2003), entrambi diretti da Gabriele Muccino, e La cena per farli conoscere (2007), regia di Pupi Avati. Nel 1987 appare nel cortometraggio Exit di Pino Quartullo e Stefano Reali che verrà candidato all'Oscar come miglior cortometraggio.

Tra i lavori per il piccolo schermo, le fiction Valeria medico legale (2000-2002), regia di Gianfrancesco Lazotti, e Scusate il disturbo (2009), regia di Luca Manfredi. Dal 2007 al 2009 è stato guest star di Un posto al sole dove ha interpretato Cesare D'Onofri.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dalla prima moglie, ha avuto un figlio, Paolo, nato nel 1991. Nel 1994 si è risposato con l'attrice Amanda Sandrelli da cui ha avuto due figli, Rocco (1997) e Francisco (2004), fino alla loro separazione nel 2013. Vive e lavora in Italia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rozzi, intronati straccioni e ingannati, regia di Pino Quartullo (1985)
  • Tentativi di passione, regia di Pino Quartullo (1985)
  • Storia del biliardo, regia di R. De Baggis (1986)
  • Cece, regia di R. De Baggis (1987)
  • La mandragola, regia di Pino Quartullo (1987)
  • La bottega del caffè, regia di De Bosio (1989)
  • Miles Glorosu, regia di Maurizio Scaparro (1990)
  • Zozos, regia di M. Costa (1990)
  • Il cielo altissimo e confuso, regia di G. Crisali (1990)
  • Né in cielo né in terra, regia di D. Camerini (1992)
  • L'insolazione, regia di R. Cavallo (1992)
  • O di uno o di nessuno, regia di M. Parodi (1992)
  • Bruciati, regia di Angelo Longoni (1993)
  • Cinque, regia di D. Camerini (1994)
  • La ch'unga, regia di L. De Fusco (1994)
  • L'inno dell'ultimo anno, regia di M. Panici (1994)
  • La veneziana, regia di S. Keradmand (1995)
  • Gianni, Ginetta e gli altri, regia di Lina Wertmüller (1996)
  • Privacy, regia di D. Camerini (1997)
  • Vaiolo, regia di E. Erba (1997)
  • A perdere, regia di D. Camerini (1997)
  • Atridi, regia di M. Panici (1998)
  • Capitolo II, regia di Patrick Rossi Gastaldi (1999)
  • Xanax, regia di Angelo Longoni (2002)
  • La vecchia singer, regia di B. Maccallini (2002)
  • L'altra metà, regia di P. Maccarinelli (2003)
  • Tre delitti, regia di B. Maccallini (2003)
  • Calcoli, regia di Gianni Clementi (2005)
  • Il fantasma, regia di L. Gioielli (2005)
  • Col piede giusto, regia di Angelo Longoni (2009)
  • Ladro di razza di Gianni Clementi, regia di Marco Mattolini (2013)
  • Ferro di Francesco Di Chio, regia di Marco Mattolini (2014)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie