Scalae Caci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°53′21.48″N 12°29′04.5″E / 41.8893°N 12.484583°E41.8893; 12.484583

Apollo citaredo, trovato presso le Scalae Caci, Antiquarium del Palatino

Le Scalae Caci ("scale di Caco", gigante avversario di Ercole) erano delle scale dell'antica Roma.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Esse mettevano in comunicazione il Palatino (prima che divenisse residenza imperiale) con il Foro Boario. Delle scale restano solo scarsi resti, posti nel sito delle capanne del Palatino su uno strato repubblicano vicino ai resti del teatro di Cassio Longino del 154 a.C. Si racconta che nei loro pressi vi era la residenza di Romolo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Plutarco, Vita di Romolo, 20, 5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti secondarie
  • Filippo Coarelli, Guida archeologica di Roma, Verona, Arnoldo Mondadori Editore, 1984.