Sauerbraten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Cube 2: Sauerbraten.
Sauerbraten
Sauerbraten-mariniert.jpg
Sauerbraten marinato
Origini
Luogo d'origineGermania Germania
Dettagli
Categoriasecondo piatto
Ingredienti principali
  • carne bovina
  • aceto
  • spezie
Sauerbraten in salsa di uva con Kartoffelkloß e purea di mele.

Il sauerbraten è un tipo di stufato tedesco, in genere di carne bovina marinata e poi cotta in acqua, aceto e spezie.

Abbinamenti[modifica | modifica wikitesto]

È tradizionalmente servito con cavolo rosso, Kartoffelkloß (grossi gnocchi di patate), Spätzle, patate lesse, o tagliatelle.[1][2]

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il sauerbraten è stato descritto come uno dei piatti nazionali della Germania.[3] È uno dei più noti piatti tedeschi, del quale esistono inoltre versioni locali in diverse regioni, tra cui: Franconia, Renania, Saarland, Slesia e Svevia.[4] Le variazioni regionali del sauerbraten differiscono principalmente per gli ingredienti della loro marinata, i sughi e gli abbinamenti tradizionali. Sebbene negli Stati Uniti in molti ristoranti in stile tedesco vengano serviti i tortel di patate abbinati al sauerbraten, ciò è comune solo in una piccola parte del territorio tedesco.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MyFood From Germany - What's On The Menu? - Germany's Favorite Dishes Archiviato il 7 luglio 2010 in Internet Archive.
  2. ^ Barer-Stein 1999, pp.172-174.
  3. ^ Garrett 1898.
  4. ^ Sheraton 1965, p.147.
  5. ^ Saekel 2005, F-5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Barer-Stein, Thelma (1999). You Eat What You Are. A FireFly Book.
  • Garrett, Theodore Francis (Ed.) (1898). The Encyclopedia of Practical Cookery. L. Upcott Gill, 170, Strand, W.C. London. Vol. III.
  • Saekel, Karola (December 28, 2005). “Sauerbraten recipe surfaces just in time”. San Francisco Chronicle, F-5
  • Sheraton, Mimi (1965). The German Cookbook: A Complete Guide to Mastering Authentic German Cooking. Random House.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]