Samaridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Samaridae
Samariscus corallinus.jpg
Samariscus corallinus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Ostariophysi
Ordine Pleuronectiformes
Famiglia Samaridae
Generi e specie

vedi testo

I Samaridae sono una famiglia di pesci ossei marini appartenenti all'ordine Pleuronectiformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

I Samaridae sono endemici delle regioni tropicali e subtropicali dell'Indo-Pacifico. Vivono prevalentemente in acque profonde[1], soprattutto sui fondali mobili del piano circalitorale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Come tutti i pesci piatti i Samaridae hanno corpo molto appiattito lateralmente e asimmetrico, con entrambi gli occhi su un lato del corpo detto lato oculare mentre l'altro lato è denominato lato cieco. In questa famiglia il lato oculare è il destro. La pinna dorsale spesso ha i raggi anteriori allungati e spesso liberi; l'origine di questa pinna è di fronte agli occhi. La linea laterale può essere ridotta o normalmente sviluppata. Le pinne ventrali sono entrambe sviluppate e sono simmetriche[1].

Sono pesci di piccole dimensioni che solo in poche specie raggiungono i 15 cm[2].

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci