Piano circalitorale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ambiente coralligeno
Dominio bentonico
Piano sopralitorale
Piano mesolitorale
Piano infralitorale
Piano circalitorale
Piano batiale
Piano abissale
Dominio pelagico
Zona epipelagica
Zona mesopelagica
Zona batipelagica
Zona abissopelagica
Zona adopelagica

Il piano circalitorale è un ambiente marino caratterizzato da scarsa luminosità, che si estende dal limite inferiore del piano infralitorale fino alla profondità massima di circa 150 m, oltre la quale le alghe pluricellulari non riescono ad esplicare la fotosintesi.

In questo piano la componente vegetale lascia gradualmente il passo a quella animale. È il piano del cosiddetto coralligeno, un'importante biocenosi caratterizzata da fondi rocciosi ricoperti da un fitto concrezionamento biologico, costituito soprattutto ad alghe rosse calcaree (Corallinaceae) e da densi popolamenti animali di briozoi incrostanti, celenterati (come Paramuricea clavata, Eunicella stricta ed Eunicella cavolinii), spugne incrostanti o a portamento eretto, policheti ed echinodermi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente