Salmaan Taseer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salmaan Taseer
Salmaan Taseer October 29, 2009 Lahore.jpg

Governatore del Punjab pakistano
Durata mandato 15 maggio 2008 –
4 gennaio 2011
Predecessore Tenente generale Khalid Maqbool
Successore Latif Khosa

Dati generali
Partito politico Partito Popolare Pakistano (PPP)

Salmaan Taseer (Shimla, 31 maggio 1944Islamabad, 4 gennaio 2011) è stato un politico e imprenditore pakistano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Legato al Partito Popolare Pakistano (PPP) e di orientamento liberale, è stato governatore del Punjab dal 2008 fino al suo assassinio per mano di un fondamentalista islamico nel 2011, quando aveva 66 anni[1]. Taseer si era precedentemente recato a visitare in carcere Asia Bibi, una donna cristiana condannata a morte perché accusata di avere offeso Maometto, ed una delle 62 donne condannate a morte in Pakistan per tale reato dal 1990[2].

L'assassino, Mumtaz Qadri, uno degli uomini scelti delle forze speciali e guardia del corpo del governatore, ha spiegato il suo gesto alla luce dell'opposizione di Salmaan Taseer alla legge sulla blasfemia.
Condannato a morte il 1º ottobre dello stesso anno, il Presidente pakistano Mamnoon Hussain negò la grazia e una guardia penitenziaria confermò la sua esecuzione[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Economist, Morte di un liberale, 5 gennaio 2011
  2. ^ Pakistan, sentenza rinviata: Asia Bibi rimane in carcere, su ricerca.repubblica.it, Islamabad, 8 ottobre 2018. URL consultato il 14 febbraio 2019 (archiviato il 14 febbraio 2019).
  3. ^ (EN) Impiccato Mumtaz Qadri, l'assassino di Taseer, su down.com, 29 Febbraio 2016. URL consultato il 14 febbraio 2019 (archiviato il 29 febbraio 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN94765411 · ISNI (EN0000 0000 8282 7925 · LCCN (ENn81151583