Saint Motel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saint Motel
Saint motel.png
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop[1]
Indie pop[1]
Indie rock[1]
Periodo di attività 2009 – in attività
Album pubblicati 4
Studio 4
Live 0
Raccolte 0
Sito web

I Saint Motel sono un gruppo musicale pop[2] statunitense, formatosi a Los Angeles nel 2009.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I membri fondatori sono il pianista e vocalist A/J Jackson e il chitarrista Aaron Sharp[3][4] che si sono conosciuti mentre erano studenti di cinema alla Chapman University. Reclutano il bassista Dak Lerdamornpong, che lavorava in un ristorante sushi nelle vicinanze, e il batterista Greg Erwin,[5][6] che frequentava un college vicino e iniziano così a scrivere musica insieme. Il primo EP è del 2009 e si intitola ForPlay. In seguito, nel 2012, pubblicano il primo album, Voyeur.

Nel 2014 la band ha pubblicato l'EP My Type con la Parlophone il 17 agosto nel Regno Unito e il 19 agosto negli Stati Uniti. La band ha intrapreso un tour estivo a sostegno. La canzone My Type inoltre è stata descritta come la "canzone del giorno" il 30 settembre a Cosmopolitan Italia. In risposta alla loro ascesa della popolarità in Italia la band ha anche aggiunto una data nel loro Tour per il 2014.

Il 12 febbraio 2015 il gruppo è ospite durante la terza serata del Festival di Sanremo esibendosi con My Type e Cold cold man e ricevendo la targa disco di platino FIMI. Per la stagione di Serie A 2015-2016 My Type verrà suonata a ogni gol segnato in casa dalla Lazio all'Olimpico di Roma.

A luglio 2016 annunciano per il 21 ottobre dello stesso anno la pubblicazione del loro quarto album "saintmotelevision". Il 12 agosto 2016 pubblicano il primo singolo "Move" con un video a 360 gradi. [7] A settembre pubblicano in esclusiva con Billboard il secondo singolo "You can be you".

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 - Puzzle Pieces
  • 2012 - At Least I Have Nothing
  • 2013 - Honest Feedback
  • 2013 - Feed Me Now
  • 2013 - Benny Goodman
  • 2014 - Ace in the Hole
  • 2016 - Move

Certificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione massima Certificazione Album di provenienza
ITA
2014 My Type 14
  • ITA: Platino
My Type
2015 Cold Cold Man -
  • ITA: Oro
My Type

2016 - Move
2016 - You can be you

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Saint Motel, su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'8 novembre 2014.
  2. ^ Hear Saint Motel Fatten Dead Right!'s 'Rising Tide' on Funky Remix, SPIN Magazine. URL consultato il 17 dicembre 2014.
  3. ^ Jim Fusilli, Warpaint, Free Energy, Fool's Gold and Others at CMJ Talk to Jim Fusilli About the Music-Making Business, in The Wall Street Journal, 31 ottobre 2009. URL consultato il 16 maggio 2010.
  4. ^ Jon Pareles, The Circus Tumbles In, to the Sound of the ’70s, in The New York Times, 6 gennaio 2011.
  5. ^ Jasmine Sankaran, Music Q&A: Dak Lerdamornpong from Saint Motel, AsianWeek. URL consultato il 24 agosto 2014.
  6. ^ Knuckleball! (2012) - Soundtracks - IMDb
  7. ^ Jake Green, LISTEN: SAINT MOTEL // MOVE, su When The Gramophone Rings, When The Gramophone Rings. URL consultato il 23 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]