Rudolf Hundstorfer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rudolf Hundstorfer
Rudolf Hundstorfer.JPG

Austria Ministro federale del lavoro, degli affari sociali e della tutela dei consumatori
Durata mandato 2 dicembre 2008 –
26 gennaio 2016
Capo del governo Werner Faymann
Predecessore Erwin Buchinger
Successore Alois Stoeger

Dati generali
Partito politico Partito Socialdemocratico d'Austria

Rudolf Hundstorfer (Vienna, 19 settembre 1951) è un politico austriaco, esponente del Partito Socialdemocratico.

Ex presidente della Federazione dei sindacati austriaci (ÖGB), Hundstorfer ha ricoperto dal dicembre 2008 al gennaio 2016 la carica di Ministro federale del lavoro, degli affari sociali e della tutela dei consumatori.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Hundstorfer è sposato e ha una figlia e due figliastri. È presidente onorario dell'Istituto Anton Proksch e della Federazione Pallamano di Vienna. [1]

Dal 1966 Hundstorfer lavora come funzionario per la città di Vienna (Magistrat). Si è laureato presso il Bundesgymnasium per i professionisti nel 1976 (Matura). L'anno successivo si diploma come un funzionario dell'amministrazione (Beamtenaufstiegsprüfung)[1].

Fin dai primi anni 1970 è attivo nell'Unione dei dipendenti comunali (GDG), di cui è presidente dal maggio 2003[1].

È stato decorato dall'ex presidente austriaco Heinz Fischer con l'onorificenza della Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia per i servizi alla Repubblica d'Austria[2][3].

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1990 è stato membro del Consiglio comunale di Vienna e del Parlamento dello Stato, mentre dal 1995 è anche presidente del consiglio locale. Dopo la sua elezione come Presidente della ÖGB, si è dimesso dal consiglio comunale di Vienna e dal Parlamento statale il 25 gennaio 2007[1].

Nell'ottobre 2003 Hundstorfer diventa Vice Presidente della Federazione sindacale austriaca. Il 27 marzo 2006 assume ad interim la presidenza della ÖGB (dopo le dimissioni di Fritz Verzetnitsch causate dall'affare BAWAG), fino all'elezione del suo successore Erich Foglar. Nel frattempo Hundstorfer era già stato designato come Ministro degli affari sociali e della tutela dei consumatori nel primo e secondo governo di Werner Faymann[1]. Nel gennaio 2016, a seguito dell'annuncio della sua candidatura alle elezioni presidenziali in Austria del 2016, si dimette dall'incarico di ministro

Alle elezioni presidenziali del 24 aprile 2016 è stato candidato per il Partito Socialdemocratico d'Austria[4], risultando il quarto candidato più votato con l'11,28% delle preferenze.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia - Cavaliere di Gran Croce di I Classe - nastrino per uniforme ordinaria Gran Decorazione d'Onore in Oro con Fascia - Cavaliere di Gran Croce di I Classe

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN307494218 · BAV: ADV10114415