Royal Gold Medal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Royal Gold Medal un riconoscimento annuale per l'architettura che viene assegnato dal Royal Institute of British Architects a nome del monarca britannico, come riconoscimento a un singolo o a un gruppo che ha dato un sostanziale contributo all'architettura internazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu assegnato per la prima volta nel 1848 a Charles Robert Cockerell, e tra i suoi vincitori vi sono molti dei più noti architetti del XIX e XX secolo, inclusi Sir Giles Gilbert Scott (1925), Frank Lloyd Wright (1941) e Le Corbusier (1953). Nel 1992 l'ingegnere delle strutture Peter Rice divenne il secondo ingegnere a ricevere il premio, mentre il primo fu Ove Arup nel 1966. Un'altra eccezione di rilievo è stata la consegna del premio nel 1999 alla città di Barcellona.

Il premio è assegnato per un corpus di lavori, e non per un singolo edificio o seguendo mode recenti.

Elenco dei destinatari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dame Zaha Hadid awarded the Riba Gold Medal for architecture - BBC News, Bbc.com. URL consultato il 24 settembre 2015.
  2. ^ Oliver Wainwright: "RIBA awards Royal Gold Medal to architectural historian Joseph Rykwert", in The Guardian, 18 September 2013
  3. ^ 2007 winner
  4. ^ 2006 winner
  5. ^ Template:Cite newspaper The Times

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura