Román González

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo pugile nicaraguense, vedi Román González (pugile).
Román González
Roman gonzalez.jpg
González durante un viaggio con la nazionale argentina
Nome Román Javier González
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia
Altezza 206 cm
Peso 140 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra 600px pentasection vertical White HEX-0096D6.svg Argentino Pergamino
Carriera
Squadre di club
1999-2000San Andrés
2000-2002Libertad Sunchales
2002Murcia
2002-2003Libertad Sunchales
2003Aguada
2003-2005Crabs Rimini 62
2005-2006Argentino de Junín
2006León
2006-2007Al-Ittihad Gedda
2007Regatas Corrientes
2007Trotamundos
2007-2008Peñarol M. d. Plata 50
2008San Carlos
2008-2009Peñarol M. d. Plata 56
2009-2011Quimsa40
2011Quilmes M. Plata3
2012-2013Atenas Córdoba 26
2014600px diagonal right background White HEX-DB3A2C centered star HEX-DB3A2C.svg Red Star Catamarca2
2014Welcome 9
2014-2015Sionista Paraná25
2015San Lorenzo7
2015Monte Hermoso
2016600px Azzurro e Bianco (Strisce)2.png Atlético Tala
2016-600px pentasection vertical White HEX-0096D6.svg Argentino Pergamino
Nazionale
2003-2010Argentina Argentina
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Pechino 2008
Transparent.png Campionati Americani
Argento Porto Rico 2003
Argento Rep. Dominicana 2005
Argento Stati Uniti 2007
Bronzo Porto Rico 2009
Transparent.png Campionati Sudamericani
Argento Uruguay 2003
Oro Brasile 2004
Oro Cile 2008
Argento Colombia 2010
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 gennaio 2017

Román Javier González (Punta Alta, 28 gennaio 1978) è un cestista argentino con cittadinanza italiana.

È un centro in grado di far valere la sua grande massa fisica, dotato inoltre di buone doti offensive. Può difettare talvolta di concentrazione o impegno, ma le sue qualità sono comunque arrivate a fargli vestire la maglia della Nazionale argentina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera al Deportivo San Andrés, in seconda divisione, dove rimane fino al 2000. Avviene poi il trasferimento al Libertad de Sunchales, con cui Román disputa tre stagioni, intervallate da una breve parentesi spagnola al Murcia (2002) e una uruguayana all'Aguada BC (2003).

González in azione al Peñarol.
Esultanza dopo un tiro libero.

La seconda esperienza europea avviene con la maglia dei Crabs Rimini, dove trascorre due annate giocando in Legadue: le cifre del secondo anno sono di 15,4 punti e 9,5 rimbalzi di media a partita. Poi una serie di trasferimenti: nella stagione 2005-06 indossa la casacca argentina dell'Atlético de Junín, per poi finire nel marzo 2006 al Baloncesto León (seconda divisione spagnola). In estate accetta l'offerta italiana della Carife Ferrara, ma non supererà le visite mediche. "El Chuzo" (questo il suo soprannome) continua a girare il mondo, firmando un contratto addirittura in Arabia Saudita, con la maglia dell'Al-Ittihad. Pochi mesi dopo ritorna nella massima serie argentina, tra le file del Regatas. A maggio 2007 emigra questa volta in Venezuela per giocare nel Trotamundos de Carabobo, salvo poi fare ritorno in patria con destinazione Peñarol Mar del Plata. Al termine della stagione 2008-09, disputata ancora con la maglia del Peñarol, viene nominato come miglior giocatore argentino del campionato[1].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio nella Nazionale argentina avviene nel 2003, in occasione di un match disputato contro il Cile: nello stesso anno viene convocato per i Giochi Panamericani e per il Torneo Sudamericano di pallacanestro, manifestazione che vincerà poi l'anno successivo. Con la "Selección" gioca poi altri tornei continentali, tra cui: i FIBA Americas Championship nel 2005 e nel 2007 ottenendo un secondo posto in entrambe le occasioni, i Giochi Panamericani 2007 chiusi con un quarto posto e una vittoria al Torneo Sudamericano di pallacanestro 2008.
Il 2008 è anche l'anno delle Olimpiadi di Pechino: l'Argentina viene eliminata in semifinale dagli Stati Uniti di Kobe Bryant e LeBron James: vincendo con la sua squadra la finale per il terzo posto, González conquista la medaglia di bronzo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]