Rimontaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il significato nell'ambito dei filmati, vedi Montaggio.

In enologia rimontaggio è un termine utilizzato per indicare un'operazione di cantina tipica della macerazione dei vini rossi.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Per accelerare l'estrazione di colore, tannino ed aromi dalle bucce dell'uva - dove essi sono contenuti nella maggior quantità - una certa quota di mosto/vino viene periodicamente prelevata dalla base e pompata alla sommità della vasca[1] in modo che il cappello, cioè le vinacce salite in superficie grazie alla produzione di anidride carbonica durante la fermentazione alcolica, vengano periodicamente bagnate da nuovo liquido lisciviando le sostanze che si vuole estrarre nel vino[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ rimontaggio, in Dizionari Garzanti Linguistica, De Agostini Scuola. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  2. ^ Industrie agrarie, vol. 10, MARO, 1972, pp. 368. URL consultato il 28 febbraio 2020.
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici