Richard Harlan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Richard Harlan

Richard Harlan (Filadelfia, 19 settembre 1796New Orleans, 30 settembre 1843) è stato un paleontologo, zoologo ed erpetologo statunitense[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Philadelphia, figlio di un ricco mercante quacchero Giosuè Harlan e sua moglie Sara.

Maggiore di tre anni del fratello Josiah Harlan, che sarebbe diventato il primo americano a visitare l'Afghanistan e probabile ispirazione per il racconto di Rudyard Kipling L'uomo che volle farsi re.

Si è laureato in medicina presso l'Università della Pennsylvania e ha lavorato come medico chirurgo sulle navi della Compagnia britannica delle Indie orientali.

Nel 1821 fu eletto professore di anatomia comparata al museo di Philadelphia.

Una delle sue passioni era la raccolta e lo studio di crani umani. Al suo culmine, la sua collezione comprendeva 275 teschi, la più grande mai esistita in America.[2] Morì di apoplessia a New Orleans, Louisiana.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Howard Atwood Kelly, A Cyclopedia of American Medical Biography: Comprising the Lives of Eminent Deceased Physicians and Surgeons from 1610 to 1910, W.B. Saunders Company, 1920, p. 492. URL consultato il 6 maggio 2012.
  2. ^ Ben MacIntyre, The Man Who Would Be King: The First American in Afghanistan, Farrar, Straus and Giroux, 2004.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27850056 · ISNI (EN0000 0000 7691 2963 · LCCN (ENn86827851 · GND (DE117498297 · CERL cnp01208394