Revolution OS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Revolution OS
Revolution OS.jpg
Linus Torvalds e Richard Stallman
Titolo originale Revolution OS
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2001
Durata 85 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere documentario
Regia J.T.S. Moore
Soggetto J.T.S. Moore
Produttore J.T.S. Moore

Revolution OS è un documentario statunitense del 2001, diretto da J.T.S. Moore. Nel film si ripercorrono venti anni di storia del progetto GNU, del kernel Linux, del software libero e dell'open source.

Il titolo ha ispirato un documentario e un libro realizzati dal giornalista Arturo Di Corinto dal titolo Revolution OS II.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film narra la storia del sistema operativo GNU/Linux, dalle sue origini al 2001, ponendo inoltre l'accento sulla differenza tra software libero e software open source e analizzando alcuni casi di programmi distribuiti sotto licenza libera (ad esempio licenza Apache e GNU General Public License). Nel documentario non mancano le accuse contro Microsoft e rivelazioni di protagonisti famosi.

Nel corso del documentario vengono intervistati noti hacker ed imprenditori, tra cui Richard Stallman, Linus Torvalds, Eric Steven Raymond, Bruce Perens, Michael Tiemann, Larry Augustin, Frank Hecker e Brian Behlendorf.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]