Repubblica Sovietica Popolare Corasmia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
RSS Corasmia
RSS Corasmia – BandieraRSS Corasmia - Stemma
SovietCentralAsia1922.svg
Dati amministrativi
Nome completoRepubblica Sovietica Popolare Corasmia
Nome ufficialeХорезмская Народная Советская Республика
Lingue parlateUzbeko, karakalpaco, kazako, turkmeno, russo
CapitaleKhiva
Politica
Forma di StatoRepubblica
Forma di governoComunismo
Capo di StatoHoji Pahlavon Niyoz Yusuf
Nascita26 aprile 1920 con Hoji Pahlavon Niyoz Yusuf
CausaAbdicazione dell'ultimo Khan Sayyid ʿAbd Allāh
Fine17 febbraio 1925 con Temurkhoja Yaminoghli
CausaRiorganizzazione dell'Urss
Territorio e popolazione
Bacino geograficoAsia centrale
Massima estensione62.000 km² nel
Religione e società
Religioni preminentiIslam
Evoluzione storica
Preceduto daBandera de Khiva abans 1917.svgKhanato di Khiva
Succeduto daRSS UzbekaRSS Uzbeka
Flag of the Turkmen SSR.svgRSS Turkmena

La Repubblica Sovietica Popolare Corasmia (russo: Хорезмская Народная Советская Республика) è stato il successore del Khanato di Khiva nel febbraio 1920 (abdicazione dell'ultimo Khan Sayyid ʿAbd Allāh) e ufficialmente dichiarato il 26 aprile 1920. Il 20 ottobre 1923, si è trasformata in Repubblica socialista sovietica di Corasmia (Russo: Хорезмская Социалистическая Советская Республика).

La RSS Corasmia è sopravvissuta fino al 17 febbraio 1925, quando è stata divisa tra RSS Uzbeka, RSS Turkmena, e Oblast Autonomo Karakalpako come parte della riorganizzazione dell'Asia centrale da parte di Mosca in base alla nazionalità.

Presidente del comitato rivoluzionario[modifica | modifica wikitesto]

Presidente del governo provvisorio[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti del Presidium dell'Assemblea Popolare dei Rappresentanti[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti del Presidium del Comitato esecutivo centrale[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]