Red Faction II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Red Faction II
videogioco
PiattaformaPlayStation 2, Xbox, GameCube, Microsoft Windows
Data di pubblicazionePlayStation 2:

Stati Uniti 15 ottobre 2002
Europa 15 novembre 2002
GameCube e Xbox:
Stati Uniti 31 marzo 2003
Europa 6 giugno 2003
Windows:
Stati Uniti 9 aprile 2003

Europa 27 giugno 2003
GenereSparatutto in prima persona
TemaFantascienza
SviluppoVolition
PubblicazioneTHQ
Modalità di giocoGiocatore singolo, multiplayer
Periferiche di inputTastiera, mouse, gamepad
Motore graficoGeo-Mod
SupportoDVD, CD-ROM, Nintendo optical disc
Fascia di etàELSPA: 15+
ESRB: M
PEGI: 16+
Preceduto daRed Faction
Seguito daRed Faction: Guerrilla

Red Faction II è uno sparatutto in prima persona, seguito di Red Faction. Pubblicato nel 2002 per PlayStation 2 e nel 2003 per Xbox, GameCube e Microsoft Windows, come il precedente utilizza il motore grafico chiamato Geo-Mod, il quale permette di modificare il terreno delle mappe e di poter distruggere alcune parti di strutture e costruzioni tramite esplosivi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è ambientato nel 2163 sulla terra, a 5 anni di distanza dal primo capitolo, le nano tecnologie create dal dr Capek sono state utilizzate per creare delle squadre di super soldati i quali compongono le Earth Defense Force(EDF).Dopo lunghi anni di combattimenti una delle squadra di super soldati decide di combattere il dittatore corrotto Victor Sopot che sta opprimendo i popoli del Commonwealth del quale si è auto eletto capo. Quest'ultimo uccide chiunque si opponga o manifesti disaccordo alla sua dittatura. Questa politica di terrore procede ormai da 15 anni, ma l'intervento di un super soldato Alias, esperto in demolizioni, che è il personaggio che il giocatore è chiamato ad impersonare ed il capo della squadra che si ribella al dispotico Sopot, metterà in moto eventi che porteranno alla sconfitta del tiranno e alla conoscenza dei veri antagonisti del gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi