Ragazzi esploratori cattolici italiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "RECI" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Reci (disambigua).
Ragazzi esploratori cattolici italiani
WikiProject Scouting fleur-de-lis trefoil.svg
Associazione scout
Ambito Italia
Data di fondazione 1913
Data di scioglimento 1916
Fondatore/i Mario Mazza

Ragazzi esploratori cattolici italiani (RECI) è stata la prima associazione scout cattolica fondata in Italia, anche se non si diffuse mai oltre i confini della Liguria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il RECI nacque a Genova nel 1913, ereditando l'esperienza delle Gioiose o "Associazione Juventus Juvat", fondata a Genova nel 1905 dal pedagogista Mario Mazza. Nel 1910 le Gioiose si erano sciolte per entrare nei Ragazzi esploratori italiani (REI) di Sir Francis Vane, costituendone la sezione genovese.

Quando nel 1910 Mario Mazza venne in contatto con Sir Vane per portare le sue "Gioiose" nel neocostituito REI, lo stesso Vane gli suggerì a di contattare a Genova Sir "James Richardson Spensley", medico inglese e promotore del gioco del Calcio in Italia (aveva fondato la squadra di calcio del Genoa). Spensley aveva conosciuto in Inghilterra il movimento dello scautismo e lo stesso Robert Baden-Powell che gli aveva dato in omaggio una copia autografata di Scouting for Boys.

Francis Vane giunse a Genova per una conferenza il 13 novembre 1910. In seguito a questa evento, due giorni dopo, Mazza e Spensley costituirono la sezione genovese dei Ragazzi esploratori italiani. Presidente fu nominato il conte colonnello Ottavio Reghini, mentre Mazza fu eletto segretario di sezione. Spensley divenne commissario delegato per la Liguria.

Nel 1913, in seguito a numerosi contrasti ideologici con il presidente Reghini, Mario Mazza uscì dall'associazione e ricostituì le Gioiose, in chiave scout. Le Gioiose, dopo aver ricevuto l'autorizzazione della Curia di Genova, cambiarono nome in "RECI" cioè Ragazzi esploratori cattolici italiani.

Il RECI, pur non andando oltre i confini della regione Liguria, può essere considerata a ragione la prima associazione scout cattolica in Italia. Nel 1916 confluì nell'Associazione scautistica cattolica italiana (ASCI).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto dal Porto, Sir Francis Patrick Fletcher-Vane, Padova, AGESCI Comitato Regionale Veneto - Centro Studi e Documentazione, 2010.
  • Andrea Padoin, Breve storia dello Scautismo, Roma, Edizione scout nuova fiordaliso, 2003.
  • Chiacchierate di bivacco sul C.N.G.E.I. del Senior Scout dr. Alberto Medoro Savini, Quaderni di Studi e Documenti del Centro Studi Scout «Eletta e Franco Olivo» del CNGEI, (1997), 3.
  • Cronaca rievocativa a ricordo ed onore del Prof. Carlo Colombo fondatore del C.N.G.E.I. nel cinquantenario della sua morte 1918-1968, a cura di Antonio Viezzoli, suppl. a «Il Sentiero», 10 (1968), 3.
  • Giuseppe dell'Oglio, Alere Flammam. Breve storia dello scautismo in Italia, Milano, Lampi di stampa (collana TuttiAutori), 2010, ISBN 978-88-488-1076-0.
  • Giuseppe dell'Oglio, Breve storia dello scautismo in Italia, in Essere scout... diventare cittadino, a cura di Teddy D'Arienzo e Giuseppe dell'Oglio, Roma, CNGEI-Chil, 2009, pp. 17–34.
  • Mario Sica, Gli scout. Storia di una grande avventura iniziata con 22 ragazzi su un’isola, Bologna, Società editrice il Mulino, 2002, ISBN 978-88-15-08477-4.
  • Mario Sica, Storia dello scautismo in Italia, 4ª ed., Roma, Edizioni scout fiordaliso, 2006, ISBN 978-88-8054-774-7.
  • Mauro Furia, Storia dei Ragazzi Esploratori Italiani R.E.I., «Esperienze & Progetti», 18 (1991), 3.
  • Mauro Furia (a cura di), Storia dei Ragazzi Esploratori Italiani. 1910 – Bagni di Lucca. Nascita dello scautismo in Italia, allegato a Toscana Scout, Firenze, 2001.
  • Mauro Furia, Storia del Giglio Scout, Parma, Centro Studi Scout sulle problematiche giovanili «Carlo Colombo», 1990.
  • Vittorio Pranzini e Nicolò Pranzini, Dizionario Scout illustrato. Il Grande Gioco in novecento vocaboli, Roma, Edizioni scout fiordaliso, 2007.
  • Vittorio Pranzini, 1907-2007. Cent'anni di Scautismo tra storia metodo e attualità, Roma, Edizioni scout fiordaliso, 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]