Poenulus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il cartaginese
Commedia in cinque atti
DSC00367 - Affresco con scena teatrale (epoca romana) - Foto G. Dall'Orto.jpg
Due attori comici in scena (Museo di Palermo)
AutoreTito Maccio Plauto
Titolo originalePoenulus
Lingue originaliLatino
Lingua punica
GenereCommedia
AmbientazioneUna strada di Calidone, tra le case di Agorastocle e Lico, e il tempio di Venere
Personaggi
  • Agorastocle, giovane
  • Milfione, servo di Agorastocle
  • Adelfasia, amata di Agorastocle
  • Anterastile
  • Lico
  • Antamenide
  • Collibisuco
  • Sincerasto
  • Annone
  • Giddenide
  • Schiavo
 

Poenulus (o anche Il cartaginese) è una commedia di Tito Maccio Plauto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Agorastocle, un giovane cartaginese rapito all'età di sette anni, vive in Etolia, adottato da un ricco signore. Accanto a lui abitano due sorelle, anch'esse rapite da piccole e ancora sfruttate dal loro padrone. Il giovane si innamora di una delle due sorelle, Adelfasia. Alla fine interviene il cartaginese Annone che riconosce in Agorastocle suo nipote e nelle sorelle le sue due figlie rapite. Agorastocle si sposa così con la cugina Adelfasia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]