Pizzo Ragno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pizzo Ragno
PizzoRagno.jpg
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
ProvinciaVerbano-Cusio-Ossola Verbano-Cusio-Ossola
Altezza2 289 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate46°06′05.02″N 8°25′19.05″E / 46.101394°N 8.42196°E46.101394; 8.42196Coordinate: 46°06′05.02″N 8°25′19.05″E / 46.101394°N 8.42196°E46.101394; 8.42196
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Pizzo Ragno
Pizzo Ragno
Mappa di localizzazione: Alpi
Pizzo Ragno
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Lepontine
SottosezioneAlpi Ticinesi e del Verbano
SupergruppoCatena Togano-Laurasca-Limidario
GruppoGruppo del Togano
CodiceI/B-10.II-C.6

Il Pizzo Ragno (2.289 m s.l.m.[1]) è una montagna delle Alpi Ticinesi e del Verbano nelle Alpi Lepontine.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Croce di vetta in cima al Pizzo Ragno, Val Vigezzo sullo sfondo

Il Pizzo Ragno si trova in Piemonte (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola), tra il solco principale della Val Vigezzo e la Val Loana, una sua vallata laterale. La montagna è situata poco a nord dei confini del Parco Nazionale della Val Grande. Si tratta di una popolare meta escursionistica, da tempo molto apprezzata e rinomata pel suo panorama.[2]

Accesso alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

La vetta del Pizzo Ragno è raggiungibile attraverso tre vie:

  • partendo dall'abitato di Orcesco[3] (comune di Druogno) e passando per l'"Alpe Campra" (1379 m s.l.m.),
  • dalla pineta di Santa Maria Maggiore passando il ripido sentiero della "Costa di Fracchia"[3] e attraversando alpeggi del versante sud,
  • dalla strada che porta in Val Loana, con partenza da Patqueso[4] risalendo la valle del Basso fino a raggiungere L'Alpe Geccio (1810 m s.l.m.).

Punti di appoggio[modifica | modifica wikitesto]

Presso l'"Alpe Al Cedo" è presente l'omonimo rifugio Alpe Al Cedo del Club Alpino Italiano[1], sezione Val Vigezzo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (DE) Alois Draxler, Westalpen: Schutzhütten in der Schweiz, in Italien und in Frankreich: 1064 Schutzhütten und Biwakschachteln des CAF, CAI, SAC, NFS sowie zahlreicher anderer alpiner Vereinigungen und privater Bewirtschafter, Bergverlag Rother, 2005, pp. 124. URL consultato l'11 maggio 2020.
  2. ^ AA.VV., Rivista alpina italiana: periodico mensile del Club alpino italiano, vol. 3, 1887, pp. 98. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  3. ^ a b Pizzo Ragno e Pizzo Nona, www.in-valgrande.it. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  4. ^ Escursione Pizzo Ragno da Patqueso – EE, Comune di Santa Maria Maggiore. URL consultato il 7 dicembre 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Istituto Geografico Centrale, Carta dei Sentieri, scala 1:50.000 n.11 Domodossola e val Formazza
  • Carta Kompass, Carta Escursionistica, scala 1:50.000 n.89 Parco Naturale Alpe Veglia e Alpe Devero, Valle Antigorio, Val Formazza

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Il Pizzo Ragno su geofinder.ch

Il Pizzo Ragno da Campra

Il Pizzo Ragno in inverno