Pietro Carmine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Carmine
Pietro Carmine.jpg

Ministro dei Lavori Pubblici del Regno d'Italia
Durata mandato 8 febbraio 1906 –
29 maggio 1906
Primo ministro Sidney Sonnino
Predecessore Francesco Tedesco
Successore Emanuele Gianturco
Legislature XXII

Ministro delle Finanze del Regno d'Italia
Durata mandato 14 maggio 1899 –
24 giugno 1900
Primo ministro Luigi Pelloux
Predecessore Paolo Carcano
Successore Bruno Chimirri
Legislature XX

Ministro delle Poste e dei Telegrafi del Regno d'Italia
Durata mandato 10 marzo 1896 –
14 luglio 1896
Primo ministro Antonio di Rudinì
Predecessore Maggiorino Ferraris
Successore Emilio Sineo
Legislature XIX

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XV, XVI, XVII, XVIII, XIX, XX, XXI, XXII, XXIII
Collegio Milano (fino al 1890)
Vimercate

Dati generali
Titolo di studio Laurea in ingegneria

Pietro Carmine (Camparada, 13 novembre 1841[1]Milano, 10 luglio 1913[2]) è stato un politico italiano.

Fu Ministro delle Poste e Telegrafi del Regno d'Italia nel Governo Starrabba II, Ministro delle Finanze nel Governo Pelloux II e Ministro dei Lavori Pubblici nel Governo Sonnino I. Dal 1902 al 1913 fu il Presidente del Consiglio Provinciale di Milano, durante l'Amministrazione Manusardi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nacque invece a Cernobbio secondo la scheda presente nel portale storico della Camera dei Deputati.
  2. ^ Morì invece a Varese secondo la scheda presente nel portale storico della Camera dei Deputati.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Ministro delle Poste e dei Telegrafi del Regno d'Italia Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Maggiorino Ferraris 10 marzo 1896 - 14 luglio 1896 Emilio Sineo
Predecessore Ministro delle Finanze del Regno d'Italia Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Paolo Carcano 14 maggio 1899 - 24 giugno 1900 Bruno Chimirri
Predecessore Ministro dei Lavori Pubblici del Regno d'Italia Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Francesco Tedesco 8 febbraio 1906 - 29 maggio 1906 Emanuele Gianturco
Controllo di autorità VIAF: (EN90210474 · SBN: IT\ICCU\CUBV\140536 · ISNI: (EN0000 0004 1966 7868