Fantasmi II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Phantasm II)
Fantasmi II
Fantаsmi II.png
Una scena del film
Titolo originale Phantasm II
Paese di produzione USA
Anno 1988
Durata 97 min
Rapporto 1.85:1
Genere orrore, fantastico
Regia Don Coscarelli
Sceneggiatura Don Coscarelli
Casa di produzione Universal Pictures
Fotografia Daryn Okada
Montaggio Peter Teschner
Effetti speciali Paul Pepperman
Musiche Fred Myrow, Christopher L. Stone
Scenografia Philip Duffin
Costumi Carla Gibbson
Trucco Toby Sells
Interpreti e personaggi

Fantasmi II (Phantasm II) è un film fantasy horror del 1988, sequel di Fantasmi. Il film è stato scritto e diretto da Don Coscarelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mike è stato appena dimesso da un istituto psichiatrico, convinto che i terribili eventi accaduti nel primo film fossero solo frutto della sua immaginazione. Ma una volta libero, Mike contatta Reggie, e i due uniscono le forze per rimettersi alla caccia dell'Uomo Alto, che profana le tombe e rianima i cadaveri con l'aiuto dei suoi terribili gnomi. Tuttavia una bellissima ragazza compare regolarmente nei sogni di Mike, chiedendo aiuto, prima che l'uomo alto la trovi. Mike e Reggie devono intervenire il prima possibile... la ragazza esiste davvero e dopo allucinanti battaglie l'uomo alto rapisce la ragazza, per ucciderla con un siero acido di sua invenzione. Proprio quando Mike sta per soccombere nell'ultimo scontro, la ragazza si libera e inietta il siero acido all'Uomo Alto, che inizia a liquefarsi orribilmente. I tre amici appiccano il fuoco al luogo dove l'Uomo Alto si era rifugiato: Mike e la ragazza si rifugiano in un carro funebre, Reggie viene attirato da una misteriosa ragazza in un furgone. Il carro funebre parte improvvisamente. È davvero tutto finito?

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la parentesi fantasy con il film Kaan principe guerriero il regista Don Coscarelli accetta la proposta della Universal Pictures per realizzare il seguito di Fantasmi. La casa produttrice mette nelle mani del regista un budget di tre milioni di dollari (10 volte superiore a quello del primo film).[1]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Per il ruolo di Mike a quanto pare fu provinato anche Brad Pitt ma la scelta poi ricadde su James LeGros.[2] Reggie Bannister fece tutte le scene pericolose di persona tranne quella in cui avrebbe dovuto saltare una motosega, scena che i produttori non gli consentirono di fare convocando invece uno stuntman.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

"Il risveglio della morte era cominciato... L'orribile segreto dell'obitorio di Perigord continua..." è la tagline usata nella promozione del film.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne distribuito nelle sale cinematografiche italiane nel mese di agosto del 1988.[3]

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Le date di uscita internazionali nel corso degli anni sono state:[4]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film è costato circa 3 milioni di dollari ed ha incassato negli USA 7.282.900 di dollari.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

In una recensione dedicata alla pellicola all'interno del libro "Terre di Confine" viene criticata la totale assenza di quell'atmosfera onirica, cupa e angosciante che ha reso Fantasmi un capolavoro.[1]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Escludendo il titolo del film, la pellicola non ha titoli di testa. Alla fine dei credits, la nota del copyright specifica che "i violatori andranno incontro a gravi conseguenze penali e civili e all'ira del Tall Man".
  • La sequenza della poderosa esplosione che fa letteralmente saltare in aria la casa fu ottenuta facendo davvero saltare una casa a due piani. Si trattava di una casa che doveva essere abbattuta per fare posto alla costruzione dell'autostrada californiana 105. La produzione riuscì ad acquistarla dallo Stato della California per soli 200 dollari con la clausola che dovessero farla sparire. L'abitazione fu "farcita" con cordite, fuochi artificiali, polvere pirica, benzina, quindi fu innescata la miccia. Dopo aver girato la scena si fece in modo di rimuovere quello che era rimasto della casa.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Terre di Confine, Volume 3, Plesio Editore, 2014, pp. 65, ISBN 978-88-98585-13-7.
  2. ^ Terre di Confine, Volume 3, Plesio Editore, 2014, pp. 66, ISBN 978-88-98585-13-7.
  3. ^ Spettacoli, in La Stampa, nº 185, 1988, pp. 22.
  4. ^ Fantasmi II Release Info, imdb.com. URL consultato il 10 agosto 2015.
  5. ^ Fantasmi II Trivia, imdb.com. URL consultato il 10 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema