Perrig Quéméneur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Perrig Quéméneur
Perrig Quéméneur 4JDD 2013 (Cropping).jpg
Perrig Quéméneur alla Quatre Jours de Dunkerque 2013
Nazionalità Francia Francia
Altezza 181[1] cm
Peso 67[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Direct Énergie
Carriera
Squadre di club
2004-2007Vendée U
2007Bouygues Télécomstagista
2008Bouygues Télécom
2009-2010Bbox Bouygues Tel.
2011-2016Europcar
2016-Direct Énergie
Statistiche aggiornate al agosto 2016

Perrig Quéméneur (Landerneau, 26 aprile 1984) è un ciclista su strada francese che corre per il team Direct Énergie. Professionista dal 2008, ha partecipato per tre volte al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce nel 1997 con la Vélo Sport Lesneven su consiglio del padre Yves e del fratello Yann. L'anno successivo si laurea campione di Finistère e Bretagna. Rimane fedele al club fino al 2000 quando, a seguito di una buona prestazione al campionato francese, il team manager Jean-René Bernaudeau gli offre un posto nel team dilettantistico Vendée U-Pays de la Loire.

Dopo diverse stagioni nelle formazioni Juniores e Under-23 della Vendée U, diventa professionista nel 2008 all'interno del team Bouygues Telecom, sempre sotto la direzione di Bernaudeau. Nel 2010 partecipa al suo primo grande giro, la Vuelta a España. Nel 2011 viene selezionato dalla sua squadra, che intanto ha cambiato nome in Team Europcar, a partecipare al suo primo Tour de France. Nella prima tappa è il primo ad attaccare e riceve il Premio della Combattività.[1]

Nella sesta tappa del Tour de France 2015 vince nuovamente il numero rosso che identifica il più combattivo di giornata.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Grand Prix de la Ville de Buxerolles

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2011: 151º
2012: 83º
2015: 74º
2017: 106°
2010: 100º
2016: 74º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2008: 119º
2014: 129º
2015: ritirato
2016: ritirato
2017: 122º
2009: ritirato
2017: ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (FR) Perrig Quéméneur, su Teamdirectenergie.com. URL consultato il 28 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]