Paul Bocuse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Bocuse

Paul Bocuse (Collonges-au-Mont-d'Or, 11 febbraio 1926) è un cuoco francese.

È considerato uno dei più grandi cuochi mondiali del XX secolo. Per lui la cucina è stata una autentica ragione di vita: l’ha promossa e innovata, dando origine, con un gruppo di altri cuochi francesi, al “fenomeno” della Nouvelle cuisine.

Con l'edizione della Guida Michelin 2015, è l'unico Chef ad essere riuscito mantere 3 stelle, la valutazione massima della guida, consecutivamente per 50 anni,[1] per il suo ristorante situato a Collonges-au-Mont-d'Or.

Famosa l'affermazione di Bocuse: L'egemonia culinaria francese durerà sino al momento in cui gli chef italiani si renderanno conto dell'enorme patrimonio che hanno a disposizione, sia dal punto di vista delle materie prime sia dal punto di vista delle innumerevoli sfaccettature delle tradizioni[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La sfida della cucina sostenibile, repubblica.it, 30 maggio 2015. URL consultato il 25 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN7748 · LCCN: (ENn81074394 · ISNI: (EN0000 0001 1436 2369 · GND: (DE140814418 · BNF: (FRcb11892497b (data)