Passi nel buio (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Passi nel buio
Titolo originaleFootsteps in the Dark
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1941
Durata96 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia, poliziesco
RegiaLloyd Bacon
Soggettole pièces Footsteps in the Dark di Ladislas Fodor (1935) e Blondie White di Bernard Merivale & Jeffrey Dell (1937)
SceneggiaturaLester Cole, John Wexley
ProduttoreRobert Lord
Produttore esecutivoHal B. Wallis
Casa di produzioneWarner Bros. Pictures
Distribuzione in italianoWB (1950)
FotografiaErnest Haller
MontaggioOwen Marks
MusicheFriedrich Hollaender
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Passi nel buio è una commedia poliziesca statunitense del 1938 diretta da Lloyd Bacon[1] e interpretato da Errol Flynn, Brenda Marshall] e Ralph Bellamy. La pellicola si ispira ai spettacoli teatrali Footsteps in the Dark di Ladislas Fodor del 1935 Blondie White di Bernard Merivale & Jeffrey Dell1935 del 1937.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Francis Warren (Errol Flynn) ha apparentemente una vita normale, ma segretamente scrive romanzi polizieschi noir sotto lo pseudonimo di FX Pettijohn. Questa sua carriera è sconosciuta sia alla moglie Rita (Brenda Marshall) che a chiunque altro; ma l'ispettore Mason (Alan Hale), ironizza sui libri, insistendo sul fatto che il vero crimine è molto più difficile da risolvere. Un uomo di nome Leopold Fissue (Noel Madison), che vuole che Francis lo aiuti a trasformare i diamanti non tagliati in contanti, viene trovato morto su uno yacht. Le ricerche conducono Francis alla danzatrice di burlesque Blondie White (Lee Patrick), che diventa la sua principale indiziata. Ma il suo dentista, il dottor Davis (Ralph Bellamy), le assicura un solido alibi. Rita inizia a pensare che suo marito abbia una relazione. Dopo aver chiesto a Francis di recuperare una borsa da un armadietto, Blondie viene trovata morta. Rita sospetta che Francis abbia ucciso Blondie. Con i diamanti trovati nella valigia, Francis conclude che solo un uomo potrebbe essere dietro a tutto questo - Davis, il dentista, che cerca di uccidere Francis prima che la polizia possa capire le cose[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema