Alibi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Alibi (disambigua).

Il termine alibi (che deriva dalla lingua latina e che tradotto letteralmente, significa altrove), in diritto, viene utilizzato per riferirsi ad una prova logica in base alla quale si intende dimostrare che un presunto colpevole accusato di un reato non poteva trovarsi nel luogo in cui esso è avvenuto.

Per estensione alibi è diventato sinonimo di attenuante, giustificazione.

Utilizzo giornalistico, letterario e cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

I film polizieschi e la cronaca nera fanno ampio uso di questo termine, poiché l'alibi è l'"altro luogo" in cui si trovava un individuo nel momento in cui avviene il delitto di cui è sospettato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]