Palazzo di Andafiavaratra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo di Andafiavaratra
Palazzo di Andafiavaratra.JPG
Ubicazione
StatoMadagascar Madagascar
ProvinciaAntananarivo
LocalitàAntananarivo
Coordinate18°55′14.94″S 47°31′58.81″E / 18.920817°S 47.533003°E-18.920817; 47.533003Coordinate: 18°55′14.94″S 47°31′58.81″E / 18.920817°S 47.533003°E-18.920817; 47.533003
Informazioni
CondizioniIn uso
Costruzione1872[1]
UsoMuseo
Realizzazione
ArchitettoWilliam Pool[1]

Il Palazzo di Andafiavaratra fu la residenza dei primi ministri del Madagascar, attualmente è un museo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costruito inizialmente in legno[1] dalla regina Ranavalona I per il primo ministro Rainiharo, l'attuale struttura in pietra fu edificata nel 1872 per il nuovo primo ministro Rainilaiarivony che mantenne le redini del potere durante il regno delle ultime tre regine Rasoherina, Ranavalona II e Ranavalona III che sposò tutte.

Dopo la colonizzazione francese del 1895 il palazzo divenne una caserma militare, poi la sede del tribunale. Dopo l'indipendenza divenne una scuola d'arte applicata e infine la sede degli uffici della presidenza della repubblica[1]. Andato distrutto nel 1975 a causa di un incendio fu completamente restaurato[1].

Museo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1995, a seguito dell'incendio del Palazzo della Regina, furono trasferiti al suo interno i pochi oggetti che riuscirono a salvarsi[1]. Tra questi molti oggetti di uso comune ma anche simboli del potere regale come il trono e la corona.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Tana Guide, p. 65

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tana Guide, edito dal Comune urbano di Antananarivo e dalla Camera di Commercio, 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]