Opera di Firenze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Opera di Firenze
Piazza del nuovo teatro dell'opera, 016.JPG
Facciata e piazza antistante intitolata a Vittorio Gui
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Firenze
Indirizzo Viale Fratelli Rosselli 7
Dati tecnici
Capienza 1800 posti
Realizzazione
Costruzione 2009-2014
Inaugurazione 21 dicembre 2011
Architetto studio ABDR
Proprietario Comune di Firenze
Sito ufficiale

Coordinate: 43°46′48″N 11°14′01.32″E / 43.78°N 11.2337°E43.78; 11.2337

L'Opera di Firenze - Maggio Musicale Fiorentino è una struttura polifunzionale culturale realizzata nella città di Firenze. Il complesso è dotato di una sala destinata al teatro lirico per 1800 posti e una cavea all'aperto per 2000 posti; è in corso di costruzione un auditorium per concerti da circa 1200 posti. Ospiterà la nuova sede amministrativa del Maggio Musicale Fiorentino, mentre coro e orchestra terranno concerti anche in altre sedi[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'inaugurazione è avvenuta il 21 dicembre 2011 con la Nona sinfonia di Beethoven diretta dal maestro Zubin Mehta. In seguito l'edificio fu chiuso per consentire, grazie a finanziamenti aggiuntivi, la realizzazione della macchina scenica. In corso d'opera i costi di realizzazione sono notevolmente lievitati (oltre 260 milioni di euro).

L'Opera di Firenze sostituisce il precedente e poco distante Teatro comunale, dismesso nel 2014. Il teatro lirico è stato inaugurato, in assetto concertistico, il 21 dicembre 2011, in occasione del termine dei lavori di realizzazione di tutte le volumetrie architettoniche. Il progetto è firmato dallo studio ABDR Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Filippo Raimondo[2], la consulenza scenotecnica e multimediale da Enrico Moretti e Maria Cairoli (Biobyte) e realizzato dall'Impresa SAC in 23 mesi di cantierizzazione.

Sala

Con il Gala di apertura del 10 maggio 2014 la struttura è stata definitivamente aperta al pubblico insieme alla piazza antistante, intitolata a Vittorio Gui, fondatore della Stabile Orchestrale Fiorentina.

Il primo cartellone completo delle opere riguarda la stagione operistica 2014-2015 che è iniziata il 25 settembre con Il Campiello (Wolf-Ferrari) con Luca Canonici[3].

Contesto urbanistico[modifica | modifica wikitesto]

L'Opera di Firenze si inserisce in un'ampia rivalutazione dell'area tra Piazza Vittorio Veneto ed il Parco delle Cascine[4]., che ha visto negli ultimi anni l'interramento del Viale Fratelli Rosselli, la realizzazione della linea tramviaria ed il recupero della Stazione Leopolda e zone circostanti[5].

La stessa struttura è stata realizzata in sostituzione delle Officine Ferroviarie di Firenze., trasferite in località Osmannoro. Contestualmente al Teatro è stato realizzato un giardino recintato, confinante con le sale espositive della Leopolda e con il fosso Macinante. Il vecchio cancello di accesso alle Officine è stato restaurato ed è mantenuto sempre aperto. Il complesso è servito da linee ferroviarie (la prospiciente Stazione di Firenze Porta al Prato e, distante poco più di un chilometro, Santa Maria Novella), la linea T1 della Tramvia di Firenze e le linee C2, C3, 29, 30 e 35 di Ataf.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sedi dei Concerti del Maggio Musicale Fiorentino, su operadifirenze.it. URL consultato il 9 settembre 2014.
  2. ^ Arlotti, Beccu, Desideri, Raimondo, ABDR Architetti Associati — Parco Della Musica E Della Cultura Di Firenze, Nuovo Auditorium — Europaconcorsi
  3. ^ Cartellone 2014-2015, su lechiavidellacitta.it. URL consultato il 9 settembre 2014.
  4. ^ Piano nazionale per le città - Firenze (PDF), su comune.firenze.it. URL consultato il 1 maggio 2016.
  5. ^ Riqualificazione di piazza Vittorio Veneto, su provinciadifirenze.it. URL consultato il 9 settembre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze