Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Omamori Himari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il talismano
おまもりひまり
(Omamori Himari)
Omamori Himari.jpg
Genere azione, soprannaturale, commedia romantica
Manga
Autore Milan Matra
Editore Fujimi Shobo - Fujimi Fantasia Bunko
Rivista Monthly Dragon Age
Target shōnen
1ª edizione 9 giugno 2006 – 9 settembre 2013
Tankōbon 13 (completa) (12 + 1)
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
1ª edizione it. 7 giugno 2014 – in corso
Volumi it. 11 / 13 Completa al 85%
Light novel
Autore Kougetsu Mikazuki
Disegni Milan Matra
Editore Kadokawa Shoten
Rivista Dragon Magazine
1ª edizione 19 luglio 2008 – 20 gennaio 2010
Volumi 4 (completa)
Manga
Omamori Himari: Himari no Opanchu
Autore Milan Matra
Disegni Nikubanare
Editore Kadokawa Shoten
Rivista Monthly Dragon Age
1ª edizione novembre 2009 – novembre 2010
Serie TV anime
Autore Milan Matra
Regia Shinji Ushiro
Soggetto Masaharu Amiya, Masashi Suzuki
Char. design Satoshi Isono
Musiche Yukari Hashimoto
Studio Zexcs
Rete Television Saitama
1ª TV 6 gennaio – 24 marzo 2010
Episodi 12 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 24 min
Episodi it. inedito

Omamori Himari (おまもりひまり?), spesso abbreviato in OmaHima (おまひま?) è un manga scritto e disegnato da Milan Matra. La storia segue le vicende del giovane Yuto Amakawa, che il giorno del suo sedicesimo compleanno incontra Himari, una ragazza samurai che ha giurato di proteggerlo dai demoni che vogliono ucciderlo. Nella cultura giapponese, un omamori è un amuleto indossato sia come portafortuna, che per allontanare gli spiriti maligni.

La serializzazione di Omamori Himari è iniziata sulla rivista Monthly Dragon Age nel maggio 2006, per finire nel settembre 2013, il manga è stato poi raccolto in dodici tankōbon dalla Kadokawa Shoten, tra il 7 febbraio 2007 e il 9 novembre 2013. Uno spin-off yonkoma è stato pubblicato su Monthly Dragon Age fra il 2009 ed il 2010. Una serie televisiva di dodici episodi, adattata sulla storia del manga è stata prodotta dallo studio Zexcs e trasmessa in Giappone fra il gennaio ed il marzo 2010[1]. È stato inoltre realizzato nel 2008 un adattamento del manga in light novel scritta da Kougetsu Mikazuki ed illustrata da Matra[2] e nel 2009 uno show radiofonico intitolato OmaHima☆HR (おまひま☆HR? "OmaHima Starring Himari and Rinko") trasmesso da Animate per tredici episodi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sette anni prima dell'inizio della storia, i genitori di Yuto Amakawa sono morti in un incidente d'auto, lasciando il ragazzino senza neppure un parente a prendersi cura di lui. L'unico oggetto lasciato dalla sua famiglia è uno strano e misterioso amuleto datogli dalla sua defunta nonna. Da allora, la sua amica d'infanzia Rinko Kuzaki (ed i suoi genitori[3]) si sono presi cura di Yuto. La sua vita prende una svolta drastica al suo sedicesimo compleanno, quando incontra uno spirito protettivo nella forma di una ragazza-gatto samurai di nome Himari. Himari gli rivela che i suoi antenati erano una delle dodici famiglie di cacciatori di demoni che avevano liberato il Giappone dei tempi feudali dai demoni. Himari ha giurato di proteggere Yuto dai demoni sopravvissuti che sono tornati per ucciderlo. Tuttavia le cose saranno rese complicate dal fatto che Yuto è allergico ai gatti. Il che sarà un ostacolo solamente quando Himari sarà in modalità ragazza-gatto.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga è stato scritto da Milan Matra e si compone di 12 tankōbon, serializzati dalla Fujimi Fantasia Bunko sulla rivista Monthly Dragon Age, dal 9 giugno 2006 al 9 settembre 2013.

In Italia, la Planet Manga comincia a pubblicarlo, per la prima volta dal 7 giugno 2014[4].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
Giappone Italia
1 1º febbraio 2007[5] ISBN 978-4-047-12478-3 7 giugno 2014[4]
2 9 settembre 2007[6] ISBN 978-4-047-12508-7 31 luglio 2014[7]
3 9 aprile 2008[8] ISBN 978-4-047-12541-4 25 ottobre 2014[9]
4 10 novembre 2008[10] ISBN 978-4-047-12575-9 20 dicembre 2014[11]
5 9 aprile 2009[12] ISBN 978-4-047-12598-8 21 febbraio 2015[13]
0 24 ottobre 2009[14] ISBN 978-4-04-712627-5
6 19 dicembre 2009 (edizione con DVD)[15]
7 gennaio 2010 (edizione regolare)[16]
ISBN 978-4-047-12619-0 23 maggio 2015[17]
7 9 agosto 2010[18] ISBN 978-4-04-712680-0 20 settembre 2015[19]
8 8 aprile 2011[20] ISBN 978-4-04-712712-8 23 gennaio 2016[21]
9 7 gennaio 2012[22] ISBN 978-4-04-712773-9 28 aprile 2016[23]
10 8 agosto 2012[24] ISBN 978-4-04-712822-4 28 luglio 2016[25]
11 9 marzo 2013[26] ISBN 978-4-04-712863-7 20 ottobre 2016[27]
12 9 novembre 2013[28] ISBN 978-4-04-712935-1

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Gatto, ragazza, allergia
「猫と少女とアレルギー」 - Neko to Shōjo to Arerugī
6 gennaio 2010
2 Gatta-strofica battaglia in spiaggia
「海ねこスクランブル」 - Umineko Sukuranburu
13 gennaio 2010
3 Cameriera in gatto
「メイドinネコ」 - Meido in Neko
20 gennaio 2010
4 Il gatto bianco di Noihara
「野井原の白いネコ」 - Noihara no Shiroi Neko
27 gennaio 2010
5 Un gatto tormentato e la compostezza
「悩める猫と平常心」 - Nayameru Neko to Heijōshin
3 febbraio 2010
6 Bacio X Gatto X Bacio
「キス×ネコ×KISS」 - Kisu x Neko x KISS
10 febbraio 2010
7 Le emozioni del gatto e la malinconia della strega
「猫の想いと魔法少女のユウウツ」 - Neko no Omoi to Mahō Shōjo no Yūutsu
17 febbraio 2010
8 La curiosità uccise il gatto
「Curiosity killed the cat」 - Curiosity Killed the Cat
24 febbraio 2010
9 Il miagolio nelle tenebre si avvicina
「猫鳴く忍び寄る闇」 - Neko naku Shinobiyoru Yami
3 marzo 2010
10 I sentimenti del demone gatto
「妖しき猫の思い」 - Ayashiki Neko no Omoi
10 marzo 2010
11 Himari, la spada protettiva
「猫、護り刀として…」 - Himari, Mamorigatana toshite...
17 marzo 2010
12 Gatti, Yuto, e un cuore puro di fanciulla
「猫と優人と乙女の純情」 - Neko to Yūto to Otome no Junjō
24 marzo 2010

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura
  • Oshichau zo!! (押しちゃうぞっ!!) cantata da AyaRuka
Sigla di chiusura
  • BEAM my BEAM cantata da Himarinko L. Shizukuesu
  • BEAM my BEAM cantata da Ami Koshimizu (ep 7)
  • BEAM my BEAM cantata da Iori Nomizu (ep 8)
  • BEAM my BEAM cantata da Kei Shindou (ep 9)
  • BEAM my BEAM cantata da Asuka Okame (ep 10)
  • BEAM my BEAM cantata da Yuki Matsuoka (ep 11)
  • Sakamichi no Hate (坂道の果て) cantata da Daisuke Hirakawa (ep 12)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Omamori Himari Gets New 4-Panel Manga Spinoff, Anime News Network, 9 settembre 2009. URL consultato il 14 novembre 2009.
  2. ^ (JA) おまもりひまり(1) 浪漫ちっくメモリー (富士見ファンタジア文庫), Amazon.co.jp. URL consultato il 3 maggio 2009.
  3. ^ Omamori Himari manga; Volume 1, Chapter 1, page 9
  4. ^ a b Il talismano - Omamori Himari 1, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  5. ^ (JA) おまもりひまり 1, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  6. ^ (JA) おまもりひまり 2, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  7. ^ Il talismano - Omamori Himari 2, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  8. ^ (JA) おまもりひまり 3, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  9. ^ Il talismano - Omamori Himari 3, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  10. ^ (JA) おまもりひまり 4, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  11. ^ Il talismano - Omamori Himari 4, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  12. ^ (JA) おまもりひまり 5, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  13. ^ Il talismano - Omamori Himari 5, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  14. ^ (JA) おまもりひまり 0, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  15. ^ (JA) おまもりひまり 6 DVD付き超限定版, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  16. ^ (JA) おまもりひまり 6, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  17. ^ Il talismano - Omamori Himari 6, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  18. ^ (JA) おまもりひまり 7, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  19. ^ Il talismano - Omamori Himari 7, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  20. ^ (JA) おまもりひまり 8, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  21. ^ Il talismano - Omamori Himari 8, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  22. ^ (JA) おまもりひまり 9, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  23. ^ Il talismano - Omamori Himari 9, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  24. ^ (JA) おまもりひまり 10, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  25. ^ Il talismano - Omamori Himari 10, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  26. ^ (JA) おまもりひまり 11, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  27. ^ Il talismano - Omamori Himari 11, AnimeClick.it. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  28. ^ (JA) おまもりひまり 12, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga