Oleksandra Timošenko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oleksandra Timošenko
Alexandra Timoshenko 1992 Alicante.PNG
Oleksandra Timošenko nel 1992
Nazionalità URSS URSS (fino al 1991)
Ucraina Ucraina (1992)
Squadra Unificata Squadra Unificata (1992)
Altezza 162 cm
Peso 40 kg
Ginnastica ritmica Gymnastics (rhythmic) pictogram.svg
Specialità Individuale
Ritirata 1992
Palmarès
URSS URSS
Giochi olimpici 0 0 1
Mondiali 10 2 0
Europei 7 2 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Ucraina Ucraina
Europei 3 2 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Squadra Unificata Squadra Unificata
Giochi olimpici 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 maggio 2017

Oleksandra Oleksandrivna Timošenko (in ucraino: Олександра Олександрівна Тимошенко?; Bohuslav, 18 febbraio 1972) è un'ex ginnasta sovietica vincitrice di una medaglia d'oro e di una medaglia di bronzo ai Giochi olimpici, campionessa mondiale all-around nel 1989, e due volte campionessa europea all-around (1988, 1990).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Timošenko ha iniziato a praticare la ginnastica ritmica nel 1980, all'età di 8 anni, presso la Deriugina School di Kiev.[1] Campionessa sovietica juniores all'età di 14 anni, prende parte alla sua prima importante competizione internazionale partecipando agli Europei juniores di Atene 1987. L'anno seguente, cominciando a gareggiare a livello senior, conquista il titolo di campionessa europea ai campionati di Helsinki e qualche mese dopo vince la medaglia di bronzo nel concorso individuale delle Olimpiadi di Seul 1988.

Ai Mondiali di Sarajevo 1989 continua la sua scalata sportiva finendo sul podio in tutte e sei le specialità: oltre a laurearsi campionessa mondiale all-around, vince pure altri quattro ori nella fune, nel cerchio, nella palla e nella gara a squadre, oltre a conquistare anche una medaglia d'argento nel nastro. Agli Europei di Göteborg 1990 vince per la seconda volta il titolo continentale all-around.

Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, Oleksandra Timošenko ha iniziato a competere sotto la bandiera dell'Ucraina, suo Paese di origine. Disputa le Olimpiadi di Barcellona 1992 facendo parte della Squadra Unificata, e vince la medaglia d'oro davanti la spagnola Carolina Pascual e la connazionale Oksana Skaldina. Al termine della competizione decide di ritirarsi dall'attività agonistica.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Seul 1988: bronzo nel concorso individuale.
Barcellona 1992: oro nel concorso individuale.
Sarajevo 1989: oro nell'all-around, nella fune, nel cerchio, nella palla e nella gara a squadre; argento nel nastro.
Atene 1991: oro nella fune, nel cerchio, nella palla, nelle clavette e nella gara a squadre; argento nell'all-around.
Helsinki 1988: oro nell'all-around, nella fune, nel cerchio e nelle clavette.
Göteborg 1990: oro nell'all-around, nella palla e nella gara a squadre; argento nella fune e nel cerchio.
Stoccarda 1992: oro nel cerchio, nella palla e nelle clavette; argento nell'all-around e nella fune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (UK) Школа художньої гімнастики Дерюгіних, su uateka.com. URL consultato il 9 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]