Non c'è più niente da fare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo brano musicale, vedi Bobby Solo.
Non c'è più niente da fare
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2008
Durata94 min
Generecommedia
RegiaEmanuele Barresi
SceneggiaturaEmanuele Barresi, Francesco Bruni
Casa di produzioneTeatro Luce
Distribuzione (Italia)Eagle Pictures
Interpreti e personaggi

Non c'è più niente da fare è un film del 2008 diretto da Emanuele Barresi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Livorno: I Perseveranti, una compagnia teatrale di dilettanti sta per portare in teatro una rappresentazione, quando senza preavviso Baciocchi, il proprietario del teatrino, li sfratta, con l'intenzione di utilizzare il locale per attività più redditizie. Enrico, il regista della compagnia, per protesta si lega ai cancelli del teatro, occupandolo insieme agli altri attori. Con questo gesto di protesta la compagnia raggiunge una certa popolarità attraverso giornali radio e tv locali.

Tutti si schierano contro Baciocchi anche se ormai i lavori stanno per iniziare. Massimo, attore nonché avvocato trova una clausola che garantirebbe agli attori di continuare ad utilizzare il teatro, poiché la compagnia recitava e provava nel teatro in questione già da dieci anni. Ma, per poter usufruire di questa clausola, la compagna dovrebbe riuscire a mettere effettivamente in scena lo spettacolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema