New York City Ballet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New York City Ballet
Snowflake Waltz NYC Ballet 1954.png
Il New York City Ballet in Schiaccianoci - 1954
Informazioni generali
Nome New York City Ballet
Nomi precedenti
  • Ballet Society
  • City Center of Music and Drama
Fondatori George Balanchine and Lincoln Kirstein
Direttore artistico fondatore Leon Barzin
Coreografi fondatori George Balanchine and Jerome Robbins
Sede principale
  • Lincoln Center del New York State Theater, Manhattan
  • Saratoga Performing Arts Center a Saratoga Springs, NY
Staff artistico
Direttore artistico Peter Martins
Maestro di balletto principale Peter Martins
Maestro di balletto Karin von Aroldingen, Jean-Pierre Frohlich, Susan Hendl, Glenn Keenan, Lisa Jackson, Sara Leland, Christine Redpath, Jonathan Stafford, Richard Tanner, Kathleen Tracey
Maestra di balletto Rosemary Dunleavy
Coreografi Justin Peck
Altro
Scuole associate School of American Ballet
Formazione Guest Teachers
  • Arch Higgins, Espen Giljane, Darci Kistler, Andrei Kramarevsky

Children's Ballet Master

  • Dena Abergel

Assistant Children's Ballet Master

  • Arch Higgins

Il New York City Ballet è una compagnia di balletto fondata nel 1948 dal coreografo George Balanchine e l'impresario Lincoln Kirstein con il direttore d'orchestra Leon Barzin.

La compagnia nasce da un gruppo precedente noto con il nome di Ballet Society. Il nome fu cambiato quando la compagnia diventò stabile il City Center of Music and Drama nel 1948. Il 20 aprile 1964 la compagnia si trasferì al New York State Theater progettato da Philip Johnson seguendo le indicazioni di George Balanchine. Il New York City Ballet diventò così la prima compagnia negli Stati Uniti ad avere due sedi permanenti: una al Lincoln Center del New York State Theater sulla 63ª strada a Manhattan e un altro al Saratoga Performing Arts Center a Saratoga Springs, NY. La School of American Ballet è la scuola associata al New York City Ballet.

Dopo il trasferimento al Teatro di Stato, il repertorio della compagnia fu dominato dai lavori di Balanchine, che rimase il maître de ballet fino alla morte nel 1983 ma i suoi lavori vennero integrati con quelli del coreografo Jerome Robbins, che ricominciò a lavorare con la compagnia nel 1969. Il "City Ballet", come è familiarmente noto, possiede il repertorio più vasto rispetto a qualsiasi altra compagnia americana e spesso, ogni anno, mette in scena 60 e più balletti nelle stagioni invernali e primaverili al Lincoln Center e 20 o più balletti nella stagione estiva a Saratoga Springs.

Attualmente il direttore artistico è Peter Martins, ex ballerino della compagnia fin dal 1967. Il New York City Ballet ha avuto tra i suoi ballerini moltissime grandi della danza quali Jacques d'Amboise, Maria Tallchief, Diana Adams, Edward Villella, Melissa Hayden, Suki Schorer, Jillana, Gelsey Kirkland, Conrad Ludlow, Suzanne Farrell, Allegra Kent, Tanaquil LeClerq, Darci Kistler e Peter Martins.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Balanchine. A Biography Bernard Taper. Collier Books Edition.
  • The New York City Ballet. Thirty Years Lincoln Kirstein
  • The New York City Ballet Anatole Chujoy. Knopf. 1953.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Articoli collegati[modifica | modifica wikitesto]