Nazareth (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nazareth
city
(EN) City of Nazareth
Nazareth – Veduta
Il municipio di Nazareth
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea Castro
Territorio
Coordinate 34°32′39.12″N 102°06′10.8″W / 34.5442°N 102.103°W34.5442; -102.103 (Nazareth)Coordinate: 34°32′39.12″N 102°06′10.8″W / 34.5442°N 102.103°W34.5442; -102.103 (Nazareth)
Altitudine 1 145 m s.l.m.
Superficie 0,94 km²
Abitanti 311 (2010)
Densità 330,85 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 79063
Prefisso 806
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Nazareth
Nazareth

Nazareth è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Castro nello Stato del Texas. La popolazione era di 311 abitanti al censimento del 2010.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 0,94 km², dei quali 0,94 km² di territorio e 0 km² di acque interne (0% del totale).

Si trova 12 miglia (19 km) ad est di Dimmitt, il capoluogo di contea, e 20 miglia (32 km) ad ovest di Tulia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città fu fondata grazie agli sforzi di un prete cattolico, Joseph Reisdorff, che si trasferì sul sito nel 1902 con quattro agricoltori interessati all'acquisto di terreni nell'area. Padre Reisdorff diede alla sua colonia il nome di Nazareth dall'omonima città biblica in Israele e pubblicizzò per i coloni in diversi giornali cattolici del Midwest. Nel settembre del 1902 cominciarono ad arrivare i primi coloni. Nel 1903 fu creato un ufficio postale, e più tardi, nello stesso anno, la comunità cattolica finì di costruire la sua prima chiesa. Nazareth possedeva 71 abitanti nel gennaio del 1904, e la città fu pianificata nell'ultimo dell'anno. Nel 1905, oltre alla chiesa, l'insediamento comprendeva un fabbro, un negozio e una scuola; quando il cimitero della comunità fu consacrato nel 1906, divenne l'unico cimitero cattolico dell'area. Per molti anni i funzionari della chiesa locale fornirono il piccolo governo richiesto dalla comunità[1].

Nel 1914 Nazareth contava circa 50 abitanti e circa 150 persone abitavano nei dintorni nel 1927. Durante gli anni 1930 l'area fu spazzata da enormi tempeste di sabbia che sradicarono i raccolti e resero l'agricoltura non redditizia; nel 1933, si stima che la città possedeva solo 50 abitanti. L'agricoltura nella contea di Castro rianimò durante gli anni 1940, tuttavia, e nel 1941 circa 200 persone abitavano nei dintorni. La popolazione fluttuò negli anni 1950 e 1960, scendendo a circa 75 nel 1955, per poi salire a circa 275 nel 1964; il censimento rilevava 274 persone che vivevano nella città nel 1970 e 299 nel 1980. Fino alla metà degli anni 1980 circa l'85% degli abitanti della città erano cattolici, e le attività della chiesa contribuivano a legare insieme la comunità. Nel 1990 la popolazione era pari a 293. La popolazione era aumentata a 356 nel 2000[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, la popolazione era di 311 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 98,71% di bianchi, lo 0,32% di afroamericani, lo 0,96% di nativi americani, lo 0% di asiatici, lo 0% di oceanici, lo 0% di altre razze, e lo 0% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 10,61% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas