NatWest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NatWest
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Fondazione 1968
Fusione tra National Provincial Bank: 1833 e Westminster Bank: 1834
Sede principale Londra
Persone chiave Philip Hampton, Presidente
Ross McEwan, direttore esecutivo
Settore Banca
Prodotti Assicurazioni, prodotti bancari, investimenti
Dipendenti 33.300
Sito web www.natwest.com

NatWest (ufficialmente National Westminster Bank) è la principale banca commerciale del Regno Unito. Dal 2000 fa parte del The Royal Bank of Scotland Group. Ha circa 1.600 filiali in Gran Bretagna ed opera anche in Irlanda con la filiale Ulster Bank.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La National Westminster Tower vista da Bishopsgate

La National Westwinster Bank iniziò ad operare il 1° gennaio 1970[1] dalla fusione di tre istituti precedenti: la National Provincial Bank, la Westminster Bank, e la District Bank. Quest'ultima era stata fondata nel 1829 ed era stata rilevata dalla National Provincial Bank nel 1962, ma era stata autorizzata a lavorare sotto il proprio nome fino alla nascita della National Westminster Bank.

Le tre banche si fusero completamente nella nuova società. Rimasero invece società autonome (sebbene controllate) la banca privata Coutts & Co. (fondata nel 1692 e rilevata nel 1920 dalla National Provincial), la Ulster Bank (fondata nel 1836 e rilevata nel 1917 dalla Westminster) e la Isle of Man Bank (fondata nel 1865 e rilevata nel 1961 dalla National Provincial).

Dall'operazione risultò la quinta più grossa banca del mondo[2].

La National Westwinster Bank nel 1972 partecipò alla creazione della Joint Credit Card Company (insieme alla Lloyds Bank, alla Midland Bank e alla Williams & Glyn's Bank) che lanciò la carta di credito Access (poi confluita nella MasterCard) e nel 1976 introduzze il bancomat Servicetill[3].

La deregulation degli anni Ottanta spinse la banca ad entrare nel mercato degli strumenti finanziari e attraverso la propria merchant bank, County Bank, nata nel 1965, acquisì varie società di brokers di borsa e diede vita alla banca d'investimenti controllata County NatWest.

La Banca si espanse internazionalmente, creando la National Westminster Bancorp negli Stati Uniti con una rete di 340 filiali in due stati, la National Westminster Bank of Canada e la NatWest Australia Bank, nonché aprendo sedi in Europa e in Estremo Oriente[4] Nel 1982 l'agenzia di Francoforte si fuse con la Global Bank AG per dar vita alla Deutsche Westminster Bank. Nel 1985 fu fondato il Banco NatWest España, mentre nel 1988 fu creata la National Westminster Bank SA con le sei agenzie in territorio francese e monegasco.

Nel 1980 fu terminata la nuova sede centrale della Banca, la National Westminster Tower (oggi detta Tower 42) nella City di Londra. Alta 183 m, è stata il più alto edificio della Gran Bretagna fino alla costruzione della Canary Wharf Tower dieci anni dopo[5].

Durante gli anni Novanta la Banca vendette le filiali estere[6] e si concentrò sul mercato interno con il nuovo nome di NatWest Group[7].

Nel 1993 la National Westminster Tower fu devastata dall'esplosione di una bomba collocata dalla Provisional IRA: la Banca si trasferì e vendette l'edificio[8].

Nel 2000 la Royal Bank of Scotland prese il controllo della NatWest per mezzo una scalata ostile[9]: fu la scalata più rilevante della storia britannica. La National Westminster Bank, che era stata la banca britannica più redditizia, fu cancellata dal listino della London Stock Exchange e divenne, con le sue collegate, una società del gruppo Royal Bank of Scotland[10]. Di conseguenza il gruppo RBS divenne il secondo maggiore gruppo bancario in Europa (dopo la HSBC) e il quinto del mondo per capitalizzazione di borsa. NatWest ha conservato il proprio marchio e la propria licenza bancaria, ma molte funzioni sono state accentrate con quelle del gruppo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ National Westminster Bank Act del 1969, registrato in Inghilterra e Galles sotto la vigenza del Companies Act del 1985, No. 929027
  2. ^ Mosley, Charles (a cura di) Burke's Peerage, Baronetage and Knightage (107^ ed.) vol.1 (p.1233) Burke's Peerage and Gentry, Wilmington, 2003
  3. ^ History of Plastic Cards The Association for Payment Clearing Services, 9 January 2006
  4. ^ A short history of National Westminster Bank The Royal Bank of Scotland Group, 2005
  5. ^ Famous tower sold for top price BBC News, 17 luglio 1998 19:59 BST
  6. ^ NatWest in pounds 52m sell-off, Birmingham Post & Mail Ltd, 10 febbraio 1998.
  7. ^ National Westminster Bank loses fight for independence BBC World Service, broadcast 25 febbraio 2000
  8. ^ De Baróid, Ciarán Ballymurphy and the Irish War (p.325) Pluto Press, Londra, 2000
  9. ^ Farrelly, Paul RBS issues ultimatum in £27bn bid for NatWest The Observer, 28 novembre 1999
  10. ^ Treanor, Jill NatWest runs up white flag The Guardian, 12 febbraio 2000

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]