Nasty (Janet Jackson)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nasty
Nasty (Janet Jackson).PNG
ArtistaJanet Jackson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione15 aprile 1986
Durata4:03
Album di provenienzaControl
GenereContemporary R&B
Dance pop
New jack swing
EtichettaA&M Records
ProduttoreJimmy Jam e Terry Lewis
Registrazione1985
FormatiVinile
Certificazioni
Dischi d'oroCanada Canada[1]
(Vendite: 40.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[2]
(Vendite: 1.000.000+)
Janet Jackson - cronologia
Singolo successivo
(1986)

Nasty è un brano della cantante statunitense Janet Jackson estratto nel 1986 come secondo singolo dal suo terzo album Control.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone raggiunse i primi dieci posti nella classifica Billboard ed ottenne un buon successo anche nel resto del mondo. Nel testo della canzone c'è una frase che è diventata celebre: « My first name ain't baby, it's Janet. Miss Jackson if you're nasty » (« Il mio nome non è baby, è Janet. Signora Jackson se vuoi essere cattivo »).[senza fonte]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video fu diretto da Mary Lambert e la coreografia da Paula Abdul. Ritrae la cantante in un cinema che, quando inizia ad essere infastidita da un ragazzo, inizia a cantare la canzone.[senza fonte].

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica di Billboard 1986[3]
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19
Posizione
74
53
42
33
24
14
9
5
4
3
4
8
14
26
42
59
78
84
100
Classifica (1986) Posizione
Billboard (USA) 3
Billboard dance (USA) 2
Billboard rhythm and blues/hip hop (USA) 1
Canada 3
Giappone 2
Australia 17
Nuova Zelanda 8
Regno Unito 19
Irlanda 20
Paesi Bassi 5
Svizzera 8
Francia 99
Germania 9

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica