Museo delle Civiltà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo delle Civiltà
Museo delle Civiltà - 30-11-2019.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàRoma
IndirizzoPiazza Guglielmo Marconi, 14
Caratteristiche
TipoEtnologia, antropologia, storia
Apertura2016
DirettoreFilippo Maria Gambari
Visitatori51 688 (2018)[1]
Sito web

Coordinate: 41°49′57.37″N 12°28′17.45″E / 41.832603°N 12.471514°E41.832603; 12.471514

Il Museo delle Civiltà è un museo di Roma, in Italia.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il Museo è nato nel 2016 in seguito a tre decreti dell'allora ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. Il nuovo istituto ha così raccolto le collezioni di quattro musei nazionali fino ad allora separati, riunendoli e collocandoli all'EUR, in piazza Guglielmo Marconi[2].

I quattro musei sono:

Il Museo preistorico etnografico e il Museo dell'alto Medioevo sono sin dal 1967 collocati nel Palazzo delle scienze, un edificio in stile razionalista originariamente progettato e costruito per accogliere la Mostra della scienza universale nel corso dell'esposizione universale del 1942. Presso il medesimo edificio sono poi state trasferite nel 2017 anche le collezioni del Museo d'arte orientale, ove attendono una sistemazione per l'esposizione definitiva. Inoltre sin dal 2011 presso il Museo Pigorini erano confluite anche le collezioni del disciolto Museo africano, che saranno visitabili dal 2021[3].

Il Museo Lamberto Loria è collocato nel vicino e coevo Palazzo delle arti e tradizioni popolari, che fu invece concepito appositamente per accogliere le collezioni tuttora esposte: esse avrebbero dovuto infatti costituire la Mostra delle arti e tradizioni popolari nel corso dell'esposizione del 1942. Il museo fu però inaugurato ufficialmente solo nel 1956.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Visitatori e introiti dei musei. Aggiornato al 15 febbraio 2019.
  2. ^ Museo delle Civiltà, su beniculturali.it. URL consultato il 20 ottobre 2019.
  3. ^ Flavia Amabile, Riapre il Museo Coloniale, il gioiello di Mussolini, in La Stampa, 26 giugno 2019. URL consultato il 26 novembre 2019.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma B.svg È raggiungibile dalla stazione EUR Fermi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]