Monti di Verchojansk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 67°00′N 129°00′E / 67°N 129°E67; 129

Monti di Verchojansk
Location Verkhoyansk Range.PNG
Collocazione dei monti di Verchojansk
ContinenteAsia
StatiRussia Russia
Lunghezza1200[1] km
Larghezza100-250[1] km
I monti di Verchojansk

I monti di Verchojansk (in russo: Верхоянский хребет?, Verchojanskij chrebet; oppure Верхоянская горная система, Verchojanskaja gornaja sistema; in lingua sacha: Үөһээ Дьааҥы сис хайата, o Верхоянскай сис) sono una catena montuosa nell'estremo nordest siberiano. Si trovano nella Sacha (Jacuzia), in Russia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

I monti si allungano per circa 1 200 km[1] in un grande arco tra i fiumi Lena e Tompo (affluente dell'Aldan) a occidente, e la Jana ad est. L'altezza maggiore (2 283 m) è quella di una vetta senza nome nella cresta dei monti Orulgan.[1] La catena, che ha una larghezza che va dai 100 ai 250 km.[1], segna il confine tra la placca eurasiatica e quella nordamericana. A sud-est si divide in due ulteriori speroni divergenti: quello dei monti Sette-Daban (a sud) e dei Sun­tar-Chaja­ta (a est).[1]

La catena di Verchojansk si suddivide in molte altre creste. Oltre ai summenzionati monti Orulgan, vi sono, tra gli altri, i monti Kular (Кулар), i Charaulachskij (Хараулахский хребет), gli Ust'-Viljuskij (Усть-Вилюйский хребет) e i Tuora-Sis (Туора-Сис).[2]

Dai monti di Verchojansk scendono molti fiumi: Menkere, Soboloch-Majan, Undjuljung, Djanyška, Bytantaj, Dulgalach e Sartang.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è caratterizzato da inverni molto lunghi (fino a 9 mesi). La temperatura media di gennaio è di circa -37 °C. Il permafrost è diffuso ovunque, con la presenza di ghiaccio perenne (naled') nelle valli fluviali.[1]

Dato il clima rigidissimo (si toccano le temperature più basse dell'emisfero nord della Terra), le montagne sono praticamente spopolate; i pochissimi centri abitati sono centri minerari, per consentire lo sfruttamento dei depositi di piombo, zinco, argento e carbone.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Sui pendii della taiga di montagna e sui suoli di permafrost-taiga, ci sono foreste di larice dauriano, alternate a seconda delle altezze a boschetti di ontano verde (Alnus viridis fruticosa), pino nano siberiano, betulla nana e salice polare; nella tundra (oltre 50% del territorio) su terreni argillosi pietrosi prevalgono licheni e piante arbustive. Sulle cime delle catene montuose è presente un freddo deserto artico. Nella parte meridionale sono molto diffusi sui pendii i prati della steppa.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN243222416 · GND (DE7569859-6